Le turbe di Don Andrés: perché Barça-Juve per Iniesta sarà speciale

iniesta
© foto www.imagephotoagency.it

L’Illusionista sospeso tra un presente che non lo convince più e un futuro che lo affascina. Barcellona-Juventus è anche la partita di Andrés Iniesta

Questa sera, di sicuro, indosserà la maglia blaugrana, poi chissà. Questa sera, di sicuro, quelli vestiti di bianconero saranno gli avversari, poi chissà. Questa sera Iniesta, forse, capirà veramente a quali scenari dovrà aprirsi il suo futuro prossimo. Più prosaicamente si tratta di dinamiche di mercato, belle fitte e infatti si capisce poco. L’illusionista ha il proprio contratto in scadenza con il Barcellona e, per ora, il tanto invocato rinnovo stenta ad arrivare. La Juventus lo sa e Marotta monitora con attenzione la situazione da diversi mesi. Il giocatore gradisce molto il progetto Juve che lo tenta eccome, ma allo stesso tempo non si sente di “tradire” il suo Barça (parliamo di 15 stagioni sempre dalla stessa parte).

La sensazione forte è quella che Iniesta non abbia ancora deciso cosa fare da grande ma che stia ponderando attentamente Pro e Contro di una scelta complicata. E stasera per lui sarà sicuramente stranissimo: il Camp Nou, che conosce la sua situazione, gli tributerà sicuramente diversi cori d’amore e gratitudine. Tuttavia nessuno dei 90.000 e rotti presenti allo stadio potrà indovinare cosa stia passando per la testa di Don Andrés in quel momento. La velocità di pensiero, almeno col pallone tra i piedi, che lo ha sempre contraddistinto, sembra averlo abbandonato a favore di una tormentata e lunga indecisione. Le turbe di Don Andrés appunto, e per lui Barcellona-Juventus sarà molto speciale.

Condividi
Articolo precedente
championsChampions, per valore della rosa la Juve è settima
Prossimo articolo
matuidiMatuidi scalda i motori per il Barcellona – FOTO