Ultimissime Juve 11 ottobre: problemi per Dybala e Chiellini

© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 11 ottobre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 11 ottobre 2020

Ronaldo-Mbappè, che deja-vu in stile De Ligt

Ore 23.30 – Cristiano Ronaldo colloquia con Mbappè in stile De Ligt, quando il portoghese chiese al difensore di seguirlo alla Juve. Ecco l’accaduto, in occasione di Francia-Portogallo di Nations League (QUI IL VIDEO)

Casillas elogia la carriera di Buffon

Ore 22.30Iker Casillas, dal Festival dello Sport, esalta Gigi Buffon e la sua carriera, esempio per i giovani portieri.

Dybala ancora out con l’Argentina: il comunicato

Ore 21.00 – Ancora out Paulo Dybala con l’Argentina. Ecco la nota della federazione: «Il giocatore Paulo Dybala non si recherà in Bolivia con la Nazionale in quanto non idoneo all’attività sportiva. Continuera a recuperare dopo i problemi intestinali»

Bonucci parla prima della gara con la Polonia

Ore 20.30Leonardo Bonucci è intervenuto ai microfoni di Rai Sport prima della gara con la Polonia. (QUI LE DICHIARAZIONI)

Mancini: «Chiellini? Ha preso un colpo in settimana, vediamo come sta»

Ore 20.00 – Roberto Mancini parla prima della gara con la Polonia. Destano preoccupazione le condizioni di Giorgio Chiellini, a cui il ct ha preferito Acerbi.

Nazionali Juve: Chiesa e Dybala arriveranno solo venerdì

Ore 17.00 – Come riporta Sky Sport, sono vari i giocatori che torneranno verso la fine della settimana: tra questi ci sono Federico Chiesa e Paulo Dybala. Andrea Pirlo avrà dunque un solo giorno per preparare la sfida che si giocherà sabato.

Serie A, possibile riduzione a 500 spettatori

Ore 16.00 – Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è in programma un incontro tra il Ministro della Salute Speranza e il CTS per ridiscutere la presenza e il numero degli spettatori negli stadi.

Dall’iniziale numero di mille tifosi, infatti, si potrebbe passare al dimezzamento, con 500 spettatori presenti in ogni impianto. Situazione da monitorare nei prossimi giorni.

Pereyra: «Ecco quali squadre combatteranno per lo scudetto»

Ore 14.00 – Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto Roberto Pereyra, nuovo centrocampista dell’Udinese. Queste le sue dichiarazioni sulla lotta Scudetto: «L’Atalanta è cresciuta molto in questi anni. Anche Napoli e Inter sono grandi squadre. Saranno queste quattro squadre (Juventus ndr) che lotteranno per lo Scudetto».

Juve-Napoli, retroscena a sorpresa: «Era l’intenzione di De Laurentiis»

Ore 13.00 – Retroscena rivelato questa mattina dal Corriere dello Sport sulla sfida non disputata tra Juve e Napoli. Secondo il quotidiano romano, l’intenzione di De Laurentiis sarebbe stata quella di spostare la partita di appena un giorno. Si sarebbe giocato il lunedì successivo, con il Napoli che avrebbe conosciuto l’esito degli ultimi tamponi effettuati.

Sergio Ramos non rinnova: il Real dalla Juve con 80 milioni? Ultime

Ore 12.00 – Diariogol.com spiega come il club di Real Madrid non abbia ancora deciso come muoversi o se muoversi verso un rinnovo di Sergio Ramos. Qualora il capitano dei Blancos dovesse chiudere la propria esperienza alla Casa Blanca, le Merengues dovrebbero necessariamente pensare a un rimpiazzo. A questo punto i nomi del possibile sostituto sarebbero due: De Ligt della Juve o Upamecano del Lipsia. Il Real Madrid prepara 80 milioni da mettere sul piatto per uno dei due difensori. Dal canto suo il club bianconero non ha mai considerato l’olandese vagamente cedibile

Calciomercato Juve, Ronaldo al Psg? «Non necessariamente inverosimile»

Ore 10.30 – Cristiano Ronaldo, impegnato con la sua amata Nazionale portoghese, è il presente della Juve. L’edizione odierna di Tuttosport prova però a fare chiarezza sul futuro di CR7. Secondo il quotidiano infatti vedere Cristiano Ronaldo al Psg – un’indiscrezione rimbalzata dalla Spagna – «Non è necessariamente inverosimile». Per ora però non ci sono riscontri oggettivi e pare avventuroso spingersi a uno scenario così lontano.

Vialli: «Juve appagata? Non esiste. Ma il campionato quest’anno è aperto»

Ore 9.00 – SCUDETTO – «Credo che quest’anno sia difficile per la Juve. Ma questo al di là del cambiamento di allenatore. È quasi fisiologico, dopo nove anni, che gli altri abbiano trovato le contromisure e che tu possa sentirti un po’ appagato. Anche se il senso di appagamento alla Juve, io ne so qualcosa, non esiste, non è previsto. Alla Juve devi allenarti come se non avessi mai vinto una partita e devi giocare come se non ne avessi mai persa una. Però le altre adesso credo siano pronte a competere. Non so chi lo vincerà, ma credo che quest’anno le altre, oltre ad essersi rafforzate, forse sentiranno meno di prima che il campionato è scontato lo vinca la Juve. Sarà più aperto».

Stipendio Pirlo: quanto guadagna il tecnico della Juve. Più bonus Champions

Ore 8.30 – La Gazzetta dello Sport fa i conti in tasca agli allenatori. Andrea Pirlo, alla sua prima stagione da tecnico alla Juventus, percepisce 1,8 milioni netti (3,6 lordi) che lo rendono il settimo allenatore più pagato del campionato.

Il Maestro, si legge,  ha spuntato importanti bonus per la Champions, ma il paragone con i 12 milioni netti di Conte. Va ricordato che la Juve ha ancora sul groppone i 5,5 milioni netti (11 lordi) di Sarri. Si spiega così anche l’accortezza nella sua sostituzione.

Pirlo ritrova la fascia sinistra: sono tornati Alex Sandro e Bernardeschi

Ore 8.00 – Andrea Pirlo può sorridere, perché gli uomini della fascia sinistra stanno tornando. La Gazzetta dello Sport anticipa che già dall’allenamento di lunedì Federico Bernardeschi e sopratutto Alex Sandro si alleneranno nuovamente in gruppo alla Continassa.

Il 33 bianconero era già tornato ad allenarsi parzialmente con la squadra, per Alex Sandro invece si tratta di una novità. I due, con caratteristiche differenti, rappresentano la staffetta di Pirlo per l’out mancino. Cuadrado e Frabotta per il momento sono considerati interpreti d’emergenza per quel ruolo.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 11 ottobre 2020

Condividi