Ultimissime Juve 15 gennaio: Chiesa e McKennie vedono l’Inter, parla Morata

Iscriviti
juve inter chiesa
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno venerdì 15 gennaio 2021

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 15 gennaio 2021


Parodi alla Pro Vercelli, è ufficiale: i dettagli dell’operazione con la Juventus

Ore 20.00 – Giulio Parodi è un nuovo giocatore della Pro Vercelli. Confermate le notizie raccontate da Juventus News 24 in questi giorni, con il difensore che si trasferisce nelle Bianche Casacche a titolo definitivo. A compiere il percorso inverso sarà Davide De Marino.

«La F.C. Pro Vercelli 1892 comunica di aver raggiunto un accordo con la Juventus Football Club per l’acquisizione a titolo definitivo del difensore classe 1997 Giulio Parodi. Benarrivato Giulio!».

Diffidati Inter-Juve: quattro bianconeri a rischio squalifica per la Supercoppa

Ore 19.00 – La Juve affronterà l’Inter domenica sera nel match valido per la 18ª giornata di Serie A. Dando uno sguardo alla situazione cartellini, quattro calciatori bianconeri risultano nell’elenco dei diffidati.

Bentancur, Danilo, Kulusevski e Rabiot, in caso di cartellino giallo, salteranno la Supercoppa del 20 gennaio con il Napoli. Tra le fila dell’Inter, l’unico diffidato è Marcelo Brozovic.

Tamponi Juventus: le ultime su Alex Sandro e Cuadrado in vista dell’Inter

Ore 17.00Paolo Aghemo su Sky Sport 24 ha svelato gli ultimi aggiornamenti relativi ad Alex Sandro e Cuadrado, positivi al Coronavirus e assenti dal terreno di gioco da prima della partita di campionato contro il Milan (6 gennaio).

Si aspetta ancora l’esito dei tamponi effettuati dai due giocatori. Le loro condizioni sono buone e, in caso di negatività, si aspetterà il successivo via libera per una probabile convocazione contro l’Inter.

Calciomercato Juve, Villas Boas “spaventa” Paratici: «C’è una trattativa aperta»

Ore 16.00André Villas-Boas, allenatore del Marsiglia, ha parlato di Arkadiusz Milik nella conferenza stampa di vigilia del match contro il Nimes. Le sue parole sull’obiettivo del calciomercato Juve.

«Io non ho parlato con Milik, c’è una trattativa avviata con il Napoli, la sta seguendo personalmente il ds Pablo Longoria».

Morata: «Con l’Inter partita speciale, la sentiamo tanto. Vogliamo vincerla»

Ore 15.00 – A due giorni da Inter-Juve, Alvaro Morata ha parlato del derby d’Italia, di Lukaku, di Ronaldo e di molto altro. Le parole del giocatore spagnolo a Sky Sport. LE PAROLE

Chiesa e McKennie parzialmente in gruppo: buone notizie verso Inter-Juve

Ore 14.00 – Andrea Pirlo può sorridere: nell’allenamento odierno, il tecnico ha avuto parzialmente in gruppo Chiesa e McKennie, entrambi infortunati nel corso della sfida contro il Sassuolo. I due dovrebbero esserci nel match contro l’Inter.

«Nella seduta mattutina di oggi la squadra si è concentrata sulla gestione del possesso e sulle esercitazioni tattiche. Chiesa e McKennie si sono allenati parzialmente in gruppo».

Rafia, Bonansea e quel retroscena sulla trattativa col Lione

Ore 12.00 – Nel 2019 la Juve prelevò Hamza Rafia dal Lione. Il centrocampista, che da tre anni vestiva la maglia del club francese, arrivò a Torino per aggregarsi all’Under 23.

In quell’occasione, il club d’oltralpe chiese alla Juve informazioni su Barbara Bonansea, come spiega La Gazzetta dello Sport. La giocatrice decise di rimanere a Torino, ma in futuro potrebbero riaprirsi le porte del club più prestigioso d’Europa.

McKennie e Chiesa, come stanno i due giocatori verso Inter-Juve

Ore 11.00 – Andrea Pirlo deve fare i conti con gli infortunati per il big match di domenica sera contro l’Inter a San Siro. I bianconeri hanno diversi giocatori ai box, tra infortuni e positività al Covid, ma ci sono buone speranze per Federico Chiesa.

Come riporta Tuttosport, l’esterno ha saltato la Coppa Italia e ieri ha svolto una parte di lavoro differenziato. Speranza per lui in vista dell’Inter mentre restano i dubbi sulla presenza di McKennie: lavoro differenziato anche per lui ma meno ottimismo.

Lippi: «Pirlo e Conte molto simili, ecco chi risolve Inter-Juve»

Ore 08.50Marcello Lippi ha parlato di Inter-Juventus in una lunga intervista a Tuttosport. Le sue parole.

PIRLO VS CONTE – «Qui se uno vuole fare bella figura può tirare fuori la formuletta: quando li vedevo in campo intravedvo già nel loro modo di interpretare la partita il loro talento da allenatori. Potrei dirlo ma non sarei sincero. La verità è che si tratta di due ragazzi di grande, grandissima intelligenza, sempre molto attenti a quello che succedeva intorno a loro sia in allenamento che in partita. Conte ha sempre avuto quella maniacale applicazione che ora mette nel lavoro di allenatore. Anche Pirlo è sempre stato un perfezionista con una visione di gioco superiore alla media»

Mancini sicuro: «Inter-Juve decisiva solo per i bianconeri, perdere altri punti…»

Ore 08.30Roberto Mancini, intervistato da La Gazzetta dello Sport, dice la sua sulla super sfida tra Inter e Juventus.

INTER-JUVE – «Sfida tra le favorite? Sì, l’Inter è cresciuta negli anni, ha giocatori forti ed è pronta per vincere. La Juve ha ancora la rosa più competitiva e l’esperienza di 9 scudetti. Per la Juve è quasi decisiva. Non può perdere altri punti, con 3 squadre davanti. Anche se ha una partita in meno. Se all’Inter manca qualità nel gioco? No, l’Inter è forte e ha tanti giocatori di qualità». 

Inter-Juve, Pirlo si affida all’esperienza: vara la DBC in difesa

Ore 08.20 – Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello SportPirlo sarebbe orientato a schierare Giorgio Chiellini titolare in difesa con Danilo e Bonucci. Esperienza e classe dunque per fare il colpaccio a San Siro.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 15 gennaio 2021

Condividi