Ultimissime Juve 15 ottobre: assemblea degli azionisti, primo allenamento per Chiesa

© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 15 ottobre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 15 ottobre 2020

Valentini (ex Figc): «Credo che Juve Napoli verrà rigiocata»

Ore 22.00 – L’ex dirigente della Figc Antonello Valentini ha parlato a Radio Crc della decisione del Giudice Sportivo su Juve Napoli.

DECISIONE GIUDICE SPORTIVO – «Il giudice sportivo Gerardo Mastandrea non poteva decidere altrimenti. Ritengo, però, che Juventus-Napoli vada giocata sul campo. Credo che nei prossimi gradi della giustizia sportiva il verdetto possa essere ribaltato. Mastandrea non ha risolto il conflitto di interessi tra il protocollo accettato da Cts e Lega e le Asl. Quest’ultimo è un organo del governo. L’intervento dell’Asl di Napoli era legittimo, per questo credo che alla fine verrà disposto il recupero della partita. Il Napoli non poteva raggiungere Torino, anche se il giudice Mastandrea, a cui posso rivolgere soltanto giudizi positivi, ha ritenuto che gli azzurri avessero deciso di non partire prima del secondo intervento dell’Asl arrivato domenica. Il Napoli, però, non poteva ignorare l’allarme dell’Asl. Stesso discorso per quanto riguarda la Juve. I bianconeri non potevano evitare di scendere in campo allo Stadium per i canonici 45′ in attesa dell’arrivo dell’altra squadra. Spero, però, che alla fine prevalga la lealtà sportiva e che Juventus-Napoli si giochi sul campo».

Juventus U23, 2 nuove positività: si tratta di Barbieri e di un componente dello staff

Ore 20.30 – Dopo la positività di Lamberto Zauli la Juventus U23 è finita in isolamento: oggi la società ha comunicato di aver riscontrato altre due positività nel gruppo. Si tratta del giocatore Barbieri e di un componente dello staff.

«Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 di altri due componenti del gruppo squadra U23: si tratta del giocatore Tommaso Barbieri e di un componente dello staff».

Spadafora: «Ronaldo? La Juve ha segnalato che aveva rotto l’isolamento»

Ore 19.00 – Andrea Agnelli, nella conferenza stampa post assemblea degli azionisti, aveva risposto ad una domanda di un giornalista sulle parole di Vincenzo Spadafora. Il ministro, raggiunto telefonicamente dall’ANSA, ha replicato così.

«La domanda era su andata e ritorno. A quel che risulta in merito all’andata è stata la stessa società a segnalare alla Asl che alcuni giocatori avevano ‘rotto’ l’isolamento fiduciario senza averne l’autorizzazione, tanto che il direttore del dipartimento di prevenzione della Asl di Torino ha dichiarato di aver dovuto trasmettere in Procura i nomi».

Chiesa, primo allenamento con la Juve: lavoro personalizzato

Ore 18.00 – Primo giorno di Juventus per Federico Chiesa. Il nuovo acquisto bianconero ha giocato le gare con la Nazionale di Roberto Mancini, scendendo in campo da titolare contro Polonia e Olanda.

Lavoro personalizzato per il nuovo acquisto della Juventus come per tutti i suoi compagni tornati dalle Nazionali. Sarà interessante valutare il suo impiego nella gara di sabato sera contro il Crotone.

Conferenza stampa: le parole post assemblea azionisti Juventus 2020

Ore 16.15 – Il presidente Agnelli è intervenuto in conferenza stampa dopo l’assemblea degli azionisti (CLICCA QUI)

Spadafora: «Ronaldo ha violato il protocollo. Juve-Napoli? Prendo atto»

15.30 –  «Se Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo sanitario? Sì, penso proprio di sì, se non ci sono state autorizzazioni specifiche dell’autorità sanitaria. Giudice sportivo? vediamo adesso cosa accadrà con il ricorso del Napoli». Le parole del ministro Spadafora al programma di Gianni Minoli su Radio Uno ‘Il mix delle cinque’.

Juve, è ufficiale: Deloitte nuovo revisore dei conti fino al 2024

15.00Deloitte & Touche S.p.A ha ricevuto l’incarico di revisione legale dei conti di Juventus per i prossimi tre esercizi. E’ la stessa Juve al termine dell’Assemblea degli Azionisti a comunicare il nuovo incarico.

Ramsey verso Crotone-Juve

Ore 14.15 – Secondo Sky Sport al momento è altamente improbabile che il giocatore rientri per la gara di sabato contro il Crotone. Non è ancora detta l’ultima parola, ma considerati anche i precedenti, più no che sì sull’impiego di Ramsey allo Scida.

Allenamento Crotone: il report a -2 dalla Juve

Ore 13.30 – Come riporta il sito del club, il gruppo si è ritrovato questa mattina al centro sportivo “Antico Borgo” e ha proseguito la preparazione alla sfida contro i bianconeri: dopo l’appuntamento iniziale in sala video, i rossoblù sono andati in campo. Attivazione, possesso, tattica, partitella a campo ridotto  nel menu dell’antivigilia. Domani la squadra sosterrà la rifinitura al mattino al centro sportivo e, a seguire, mister Stroppa interverrà in conferenza per presentare la partita contro la Juve.

Arbitro Crotone Juve: designato il fischietto del match

Ore 13.00 – La Juventus di Andrea Pirlo, dopo la vittoria contro la Sampdoria e il pari in casa della Roma e il match non disputato contro il Napoli che sin qui ha fruttato la vittoria a tavolino, affronterà il Crotone sabato sera all’Ezio Scida. I bianconeri giocheranno sabato 17 ottobre alle 20.45 e il match sarà diretto dal signor Fourneau della sezione di Roma. I suoi assistenti saranno Lo Cicero e Cecconi, mentre come quarto uomo è stato designato Pezzuto. Al VAR ci sarà Abisso coadiuvato da Longo.

Juventus, confermato Paratici: Cherubini diventa Football Director

Ore 11.30 – Si è tenuta in mattinata, nel corso dell’Assemblea degli Azionisti della Juventus alla Continassa. l’approvazione del bilancio 2019/20. Nel comunicato allegato il club bianconero annuncia alcune variazioni e alcune conferme nel proprio organigramma: tra le altre il mantenimento di Fabio Paratici della responsabilità diretta della Prima Squadra e l’assunzione, a diretto rapporto di quest’ultimo, dell’assunzione della carica di Football Director da parte di Federico Cherubini.

Assemblea Azionisti Juve alla Continassa: approvato il bilancio 2019/20

Ore 11.20 – I programma oggi, a partire dalle 10, l’assemblea degli azionisti della Juventus, chiamata ad approvare il bilancio 2019-20, chiuso con una perdita di 90 milioni. Conti naturalmente influenzati dalla pandemia Coronavirus. Questo il comunicato in merito emesso dalla Juventus.

  • Approvato il bilancio di esercizio al 30 giugno 2020, chiuso con una perdita pari a € 89,7 milioni, coperta mediante utilizzo dalla riserva da sovrapprezzo azioni
  • Approvata la relazione sulla politica in materia di remunerazione e compensi
  • Conferito a Deloitte & Touche S.p.A. l’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2021/2022 – 2023/2024

Torino, 15 ottobre 2020 – L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Juventus Football Club S.p.A. si è riunita oggi, a Torino, sotto la Presidenza di Andrea Agnelli. Al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all’emergenza sanitaria in corso legata al diffondersi del virus da Covid-19, l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea è avvenuto esclusivamente tramite il rappresentante designato, senza partecipazione fisica da parte dei soci.

L’Assemblea ha approvato il bilancio dell’esercizio al 30 giugno 2020, che si è chiuso con una perdita pari a € 89,7 milioni (perdita di € 39,9 milioni nell’esercizio 2018/2019), coperta mediante utilizzo dalla riserva da sovrapprezzo azioni.

Juventus, isolamento e allenamenti distanziati: oggi nuovi tamponi

Ore 9.50 – Prosegue la preparazione della Juventus alla partita di sabato sera contro il Crotone. Da ieri sera tutto il gruppo squadra è di nuovo in isolamento fiduciario al J Hotel (alla luce della positività di Weston McKennie), in attesa dei nuovi tamponi che verranno effettuati in giornata. Oggi allenamento distanziato come da protocollo, naturalmente senza lo statunitense, Cristiano Ronaldo e l’infortunato Ramsey.

Juve-Napoli fuori tempo massimo: trasferta saltata prima dell’intervento Asl

Secondo il verdetto pronunciato ieri dal Giudice Sportivo il Napoli non ha fatto tutto il possibile per andare a Torino al fine di affrontare la Juventus. Spiega Gazzetta: soltanto nello scambio di mail dell’ora di pranzo di domenica, la prescrizione diventa davvero inequivocabile: a quel punto, è vero, il pronunciamento dell’Asl fa a pugni con il protocollo. «Ma il discorso è già chiuso perché alle 14.13 della domenica la trasferta (si sarebbe dovuto giocare alle 20.45) «era nel frattempo oggettivamente divenuta di suo impossibile».

È probabile che l’avvocato Mattia Grassani, il legale del Napoli, in secondo grado proverà a contestare fra le altre cose quell’«oggettivamente», insistendo sul fatto che l’orario delle 14.13 non escludeva la possibilità di prendere l’aereo e di andare a giocare a Torino. Contestando dunque la considerazione che la «prestazione sia stata da tempo unilateralmente rinunziata».

Ricorso Napoli: De Laurentiis vuole portare la Juve nei tribunali civili

Verdetto arrivato: Juve-Napoli 3-0 a tavolino e 1 punto di penalizzazione per gli azzurri. La società di De Laurentiis non ha affatto digerito il colpo e Repubblicamette in luce le prossime mosse che ora eseguirà la società partenopea.

Il primo passo sarà la Corte Federale d’Appello della FIGC dopo di che, nel caso in cui il verdetto di primo grado venisse confermato, si passerebbe al Coni e al Tar. Inoltre, secondo Repubblica De Laurentiis, è pronto a portare la vicenda nei tribunali civili pur di cancellare il verdetto di ieri.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 15 ottobre 2020

Condividi