Ultimissime Juve 30 settembre: tentativi per Chiesa, negativi i tamponi del Napoli

© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 30 settembre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 30 settembre 2020

Ore 23.00 – La Fiorentina ha chiesto alla Juve Merih Demiral nell’ambito dell’affare per Federico Chiesa. Il club bianconero, infatti, ha offerto Rugani e De Sciglio come possibili contropartite, ma i viola hanno rifiutato. Come spiega Gianluca Di Marzio, la squadra di Firenze vorrebbe solamente il difensore turco, ma la Juve non ha assolutamente intenzione di privarsene: è considerato incedibile.

Rugani nel mirino del Newcastle: le ultime

Ore 21.00 – Su Daniele Rugani ci sono vari club. Già da alcune settimane il Rennes ha manifestato interesse, mentre nei giorni scorsi il Valencia ha provato a trovare un accordo con la Juve. Non solo, però, richieste dalla Francia e dalla Spagna. Il giocatore bianconero piace anche al Newcastle, che potrebbe formulare un’importante richiesta per il difensore sulla base del prestito oneroso con diritto di riscatto. Le prossime 24 o 36 ore potrebbero essere decisive per il trasferimento.

Aulas: «Tre grandi squadre interessate a Aouar»

Ore 19.00 – Nella conferenza stampa di presentazione di Paquetà, Jean-Michel Aulas ha parlato anche di Houssem Aouar, obiettivo di mercato della Juve. Le dichiarazioni del presidente riprese da Get French Football News. «Sappiamo che tre grandi squadre sono interessate a lui. 2 in un breve periodo, 1 in un lungo periodo. Non è accaduto molto. Nessun club è in grado di soddisfare economicamente le richieste del Lione».

Calciomercato Juve: Commisso non si sbottona su Chiesa

Ore 17.00 – Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha parlato dopo essere andato a trovare la squadra di Iachini in allenamento. Commisso ha parlato di Federico Chiesa e delle voci di mercato. Ecco cosa ha detto, con le sue parole riprese da Firenzeviola.it. «Sapete che non parlo di queste cose. Ho salutato Federico e tutti gli altri giocatori durante l’allenamento».

Tamponi Napoli: l’esito degli esami ai calciatori verso la Juve

Ore 16.00 – Attraverso i propri canali ufficiali, il Napoli ha svelato l’esito dei tamponi del gruppo squadra in vista della partita contro la Juve. Questa la nota del club azzurro. «Sono tutti negativi i tamponi effettuati ieri al gruppo squadra della SSCN. I prossimi tamponi saranno effettuati domani pomeriggio al Training Center».

Kean Juve: c’è l’assist di Ancelotti ai bianconeri. I dettagli

Ore 13.00 – Moise Kean potrebbe tornare alla Juventus nelle prossime settimane. Il calciomercato Juve non è ancora chiuso, i bianconeri cercano un attaccante e il classe 2000 è uno dei possibili obiettivi. Secondo il Corriere Torino, Kean non sarebbe incedibile. Lo stesso Carlo Ancelotti, allenatore dell’Everton, avrebbe già dato il benestare al trasferimento del ragazzo. Si lavora per il ritorno alla Juve: l’Everton vorrebbe inserire l’obbligo di riscatto nell’accordo.

Stramaccioni Juve: colpo per il futuro dalla Vis Pesaro. I dettagli

Ore 12.10 – La Juventus pensa al futuro. Diego Stramaccioni, difensore classe 2001, sta per firmare con il club bianconero. Stando a quanto appreso da JuventusNews24.com infatti è tutto pronto per l’arrivo del giovane calciatore. Stramaccioni, classe 2001, arriva alla Juventus dalla Vis Pesaro ma resterà nel suo attuale club in prestito per una stagione. Intesa definita: un altro anno a Pesaro, poi nel 2021-22 la Juventus.

Juve-Napoli, le ultime in casa partenopea: secondo tampone anticipato

Ore 09.50 – Oggi si conoscerà il risultato dei tamponi a cui si è sottoposto il club azzurro. Un risultato indicativo e non definitivo, perché come spiegano gli esperti c’è un periodo di incubazione del virus e le quasi 48 ore passate fra la partita e il prelievo non possono rassicurare del tutto. Bisognerà aspettare il secondo tampone che il Napoli anticiperà a domani, per conoscere venerdì i risultati, e riuscire ad avere certezza sulle condizioni dei giocatori e degli staff tecnici e medici a poche dalla partita dello Stadium contro la Juventus.

Chiesa-Juve: formula e altri dettagli. La Fiorentina ha detto sì

Ore 9.00 – Come riportato da Tuttosport la Fiorentina ha aperto alla cessione di Federico Chiesa alla Juventus sulla base di un prestito oneroso, su base magari biennale, con successivo riscatto per complessivi 50-55 milioni di euro. Il giocatore starebbe aspettando solo la chiamata della e lo avrebbe dichiarato apertamente alla dirigenza viola. Per portare a termine l’operazione la Juve ha però la necessità, sottolinea il Corriere di Torino, di liberarsi prima di qualche nome pesante in uscita. Da Khedira a Rugani, passando per De Sciglio e soprattuto Douglas Costa, che potrebbe essere la vera chiave dell’operazione.

Pirlo, che rimpianto: «Quello era il regista che avrebbe voluto»

Ore 8.00 – Racconta La Gazzetta dello Sport stamattina: il paradosso è che mister play ha scelto di giocare senza play: Pjanic se n’è andato («Un po’ mi assomiglia – disse di lui tempo fa il tecnico bianconero -, però siamo diversi»), il regista che avrebbe voluto lui (Manuel Locatelli) non è mai arrivato e a Pirlo è bastato un mese di pre campionato per capire che è meglio rinunciare al centrocampo a tre e puntare tutto sul doppio mediano. Non a caso sia contro la Sampdoria sia contro la Roma abbiamo visto la coppia McKennie-Rabiot, che domenica sera all’Olimpico è stata sostituita nel secondo tempo dal duo Bentancur-Arthur. Saranno loro quattro a contendersi i due posti disponibili in mezzo di partita in partita, più Ramsey che in quest’avvio di stagione è stato impiegato sempre come trequartista ma può serenamente occupare uno dei due posti anche nel centrocampo a due.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 30 settembre 2020

Condividi