Connettiti con noi

News

Vlahovic Juve, Allegri già dipendente dai suoi gol? Un dato non lascia dubbi

Pubblicato

su

Vlahovic Juve, Allegri già dipendente dai suoi gol? Un dato non lascia dubbi dopo l’arrivo dell’attaccante a Torino

Dusan Vlahovic a salvare (ancora una volta) la Juve e Allegri. Al minuto 94, il colpo di testa del serbo ha riscritto l’epilogo contro il Bologna, regalando un punto ed evitando quello che sarebbe stato un KO amarissimo per le ambizioni quarto posto dei bianconeri. Piccola parentesi a livello personale: è stato il suo gol numero 50 in Serie A a soli 22 anni e 78 giorni (solo Pato ha fatto meglio di lui a 21 anni e 220 giorni).

Lo stesso Allegri ha voluto però placare tutto il clamore mediatico generatosi attorno a lui: «Dusan è importante, ma è un anno e mezzo che gioca a calcioha detto nella conferenza stampa post partita -. Giocare nella Juve non è come farlo alla Fiorentina, la troppa voglia di fare lo porta ad avere fretta. Lui ha tutti i margini di miglioramento possibili. Quando troverà miglioramenti verranno fuori tutte le sue potenzialità. Il giocatore è temuto, è molto studiato e lui anche su questo deve migliorare». Dai primi due mesi o poco più di Vlahovic a Torino è già possibile inquadrare un dato significativo.

Vlahovic Juve: Allegri già dipendente dai gol del serbo?

Prendiamo in esame i numeri dall’arrivo di Vlahovic alla Juventus. Nelle 7 partite in cui ha segnato, i bianconeri non hanno mai perso: 5 vittorie (di cui una in Coppa Italia col Sassuolo) e 2 pareggi (di cui uno in Champions col Villarreal). Solo 3, invece, i successi senza i gol del classe 2000, con i numeri che vanno in una direzione ben più negativa: 2 pareggi e 2 KO completano la statistica.

Ma quanto è stato determinante, fino a questo momento, con i suoi gol? Analizziamo a questo punto unicamente il campionato. Dall’arrivo di Vlahovic, la Juventus ha totalizzato 21 punti in Serie A: ben 13 sono arrivati grazie ai gol dell’attaccante (3 con il Verona, 3 con l’Empoli, 3 con la Salernitana, 3 con il Cagliari e 1 con il Bologna).

Vlahovic Juve: com’è migliorato l’attacco con l’arrivo del 2000

A beneficiare del suo arrivo è stato l‘intero attacco, più spento nelle ultime partite ma comunque rigenerato. Lo dicono anche in questo caso i numeri: nei 16 gol segnati in totale, 12 arrivano dal reparto offensivo. Vlahovic (6), Morata (3), Kean (1) e Dybala (2) nel registro marcatori da febbraio in poi, con le altre firme che portano il marchio di De Ligt (2) e Danilo (1), oltre ad un’autorete. La strada tracciata è quella giusta: serve perfezionare tanti meccanismi ancora per rendere l’attaccante sempre più al centro del gioco e costruire più occasioni da rete. Ma le basi sono già state gettate.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.