Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Momento duro col Covid, ma siamo pronti per la Pro Vercelli»

Pubblicato

su

Zauli ha presentato la sfida che la Juventus U23 affronterà domani contro la Pro Vercelli dopo un mese di stop causa Covid

Zauli a JTV ha presentato la sfida che la Juventus U23 affronterà domani contro la Pro Vercelli.

PAUSA LUNGA – «Sicuramente è stata una pausa molto lunga che le squadre non sono abituate a fare. Abbiamo provato a simulare quella che può essere la ripresa del campionato, ma non sarà comunque semplice».

PRO VERCELLI – «Andremo ad affrontare una delle migliori squadre del nostro campionato, una diretta contenta per un posto nei playoff e una squadra che l’anno scorso ci ha eliminato proprio dai playoff. Sarà subito una partita difficile all’avvio. Noi ci siamo preparati bene e pensiamo di poter partire bene. Andremo a fare una partita coraggiosa per cercare di fare un ottimo risultato nonostante la pausa lunga».

PREPARAZIONE – «L’abbiamo cominciata questa settimana, in quelle precedenti abbiamo pensato a far allenare bene i ragazzi. Durante le feste abbiamo avuto tanti ragazzi colpiti dal Covid e non è stato facile. Ci siamo concentrati sul fatto di riatletizzarli e prepararli per l’inizio dEL campionato».

IOCOLANO – «I ragazzi over, come abbiamo visto in questi anni, possono dare una mano in campo, ma il loro ruolo in questa squadra fuori dal campo è altrettanto importante perché devono indirizzare i giovani a entrare nel mondo del lavoro calcistico. Sono molto utili. Iocolano rispecchia questi valori e per questo è stato scelto dalla Juve».

ESORDIO AKE’ – «E’ la nostra gratificazione più grossa. Io sono qui da due anni, l’anno scorso siamo partiti con altri ragazzi e fa piacere quando i nostri ragazzi sono chiamati in causa per gli allenamenti o come Akè che ha sfruttato benissimo la sua chance. Per noi è motivo di grande orgoglio».

RINNOVO MIRETTI – «Sin da piccolo ha fatto vedere le sue qualità calcistiche. Il ragazzo sta crescendo. Tecnicamente è uno dei più talentuosi che ci sono. Il ragazzo è molto concentrato a migliorare tante cose. La Juventus punta su di lui e deve puntare su se stesso migliorandosi giorno dopo giorno».