Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Lottiamo per il risultato. Soulé? Al suo fianco in questa esperienza»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Lamberto Zauli, allenatore della Juventus U23, ha parlato in conferenza stampa dopo il match contro il Lecco. Le sue parole

(inviato allo Stadio Moccagatta di Alessandria) Lamberto Zauli ha parlato in conferenza stampa dopo il match tra Juventus U23 e Lecco. LA CRONACA DEL MATCH

VITTORIA «Intanto è una vittoria preziosa contro una squadra esperta. E’ una vittoria che vale tanto. Prima della doppia trasferta a Bolzano venivamo da cinque risultati utili consecutivi. I ragazzi sono giovani, abbiamo pochissima esperienza ma vogliamo il risultato. La cosa più piacevole è che lottano per il risultato, stanno dentro la partita quando è sporca».

SOULE’ – «Un gol importantissimo, sono contento per il ragazzo. Che ha talento è evidente. Quest’anno si è approcciato all’Under 23 seppur giovanissimo. E’ un 2003 che gioca con personalità. Sta crescendo, si allena e gioca con umiltà. Lo stiamo accompagnando nella sua crescita e siamo al suo fianco per l’esperienza che farà da domani».

GIOVANI«Il progetto Under 23 sta prendendo sempre più forza. Quest’anno abbiamo una squadra giovane in un campionato difficile, lungo. Sono ragazzi giovanissimi, di grandissima qualità. Hanno spirito, voglia di fare allenamenti di qualità».

COME TORNERA’ SOULE«Il ragazzo è giusto che si goda una cosa straordinaria che gli è successa. E’ un ragazzo molto umile, starà a lui continuare ad allenarsi. Se lo farà anche dopo sarà un passaggio di maturità»

AKE’ TERZINO«Nasce attaccante ma in un calcio moderno ha velocità, tecnica, spunto. Se mentalmente si predispone a fare più ruoli è un vantaggio per lui».

STRAMACCIONI – «Sin dall’inizio ha trovato spazio, giochiamo spessissimo quindi ci sarà spazio per tutti. Vogliamo finire l’anno in modo che tutti trovano spazio. Si fa apprezzare ogni giorno, è sempre concentrato e ha grande forza fisica. Sta crescendo di partita in partita, proprio perché ha una mentalità da calciatore».

CLEAN SHEET«Quando parlo di spirito, se sei giovane non si dà importanza a tutti i palloni della partita. L’atteggiamento permette di non prendere gol, stiamo cercando di trasmettere questo».

RIGORI LECCO«È impossibile per me giudicare. Posso citare anche un tocco su Pecorino. Non posso dire la mia, non li ho rivisti, sarei superficiale se dicessi qualcosa».