Zironelli: «Non mollo di una virgola, i ragazzi hanno bisogno di una mano»

zironelli
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Juventus U23 analizza in conferenza stampa la gara del Piola contro la Pro Vercelli. Le parole di Mauro Zironelli

Intervenuto in conferenza stampa dopo il match contro la Pro Vercelli – significato quinta sconfitta consecutiva per la Juventus U23 – Mauro Zironelli ha commentato in questi termini la prestazione dei suoi ragazzi.

PRESTAZIONE – Sono contento sotto l’aspetto caratteriale. In settimana avevamo fatto qualcosa di buono a livello emotivo. Abbiamo lottato su ogni pallone: sotto quest’aspetto mi ha reso contento. L’espulsione di Andersson mi ha scombussolato le carte. Ho dovuto mettere Muratore centrale e ci siamo sistemati col 3-4-2. Avrei fatto entrare prima Bunino ed Emmanuello ma la partita era ormai cambiata.

DEL PRETE – Lui nasce terzino destro, l’ha fatto per tutta la carriera. Era contento di ricoprire quel ruolo. Non stavamo andando male a quattro ma l’espulsione ha condizionato la gara.

PERIODO – La striscia negativa mi mettere in difficoltà ma la squadra mi segue e ho un rapporto giornaliero con la società. Continuo a lavorare in fiducia. Non ho mai avuto una striscia così in carriera, oggi l’espulsione ha condizionato tutto. Ma io non mollo di una virgola, questi ragazzi hanno bisogno di una mano e io sono qui per questo.

PEREIRA – Ha fatto la sua partita. Zanimacchia e Olivieri mi danno più profondità e hanno fatto molto bene. Il cambio in questo caso non è stato punitivo. Sono molto contento dell’atteggiamento di tutti.

NUOVO PUNTO DI PARTENZA – Nelle difficoltà ho visto dei miglioramenti. Anche se chiaramente parliamo di una sconfitta. Reggere in dieci contro undici non è da tutti. Ho visto un cambiamento repentino in positivo sotto l’aspetto difensivo.

 

Articolo precedente
Kastanos: «Periodo difficile, ma guardiamo avanti»
Prossimo articolo
juventus u23Pro Vercelli, Grieco: «Date tempo alla Juventus U23»