Zironelli: «Mokulu è il giocatore che ci serviva, vinta una battaglia»

zironelli
© foto Rai Sport

L’allenatore della Juventus U23 Mauro Zironelli ha parlato al termine del match di campionato contro l’Arzachena

Mauro Zironelli, allenatore della Juventus U23, ha parlato in conferenza stampa al termine del match di campionato contro l‘Arzachena. Ecco le sue parole. LA CRONACA DEL MATCH

MOKULU – «Mokulu ha avuto la freddezza di mettere giù palla, fintare e metterla sotto la traversa. Un finalizzatore è quello che ci voleva. Abbiamo giocato una buona partita tenendo il pallino di gioco, non rischiando niente fino all’ultimo secondo in cui hanno sbagliato quel gol».

PARTITA – «C’erano pochi spazi nella parte centrale del campo. Siamo riusciti ad andare a tiro due volte con Muratore nel primo tempo, creando qualche cross con Masciangelo e Di Pardo. Nella ripresa siamo stai più alti ed è venuto fuori il gol. Abbiamo fatto bene anche con gli ingressi di Bunino e Nicolussi. Abbiamo preso un po’ di ossigeno e ci prepariamo per queste due partite in toscana».

SETTIMANA DIFFICILE – «Venivamo da una settimana particolare: avevamo avuto il problema di Zanandrea che si opera lunedì. Dedico la vittoria a Giuseppe Maiuri – il nostro match analyst – a cui è mancato il papà».

DIFESA – «Infortunio Zanadrea? Abbiamo Andersson e Coccolo che hanno fatto bene, anche se con qualche sbavatura».

NICOLUSSI – «In settimana ha fatto dei belli allenamenti e l’avevo visto tonico, avevo parlato anche con Baldini».

BATTAGLIA – «Di queste partite ne abbiamo vinte poche, qui siamo stati bravi capendo l’antifona. Non sempre bisogna essere belli ma concreti. Abbiamo trasformato qualche pallone sporco in fiore».