Zironelli: «Contento per l’esordio di Loria, meritavamo noi»

zironelli
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Zironelli, allenatore della Juventus U23, ha parlato al termine del match del Moccagatta tra i bianconeri e l’Olbia

Mauro Zironelli, allenatore della Juventus U23, ha parlato al termine del match del Moccagatta tra i bianconeri e l’Olbia. Il tecnico veneto ha analizzato la prestazione dei suoi ragazzi.

IL RIGORE – «L’episodio ha riaperto la partita che era finita, meglio che soprassediamo. Grandissima partita, non meritavamo il pareggio, come la sconfitta a Pisa. Abbiamo fatto due partite bellissime… Mai visto un difensore sulla palla che viene spinto da dietro e dà rigore. Mai visto. Mi dispiace per loro perché meritavamo di portare a casa la partita con 3 o 4 gol di scarto».

ESORDI IN SERIE A – «Mi sento in dovere di ringraziare Allegri a nome di tutti gli allenatori delle giovanili. Max ha quella sensibilità e intelligenza, non è da tutti. Non avete idea della gratificazione che dà a tutti questo gesto. Un premio per tutti gli osservatori e tutto il settore giovanile della Juve. Io vivo a Vinovo e so cosa vuol dire per chi ha allenato questi ragazzi vederli lì».

LA PARTITA – «Oggi sono arrabbiato per il risultato ma abbiamo fatto un grande calcio e va bene così. Stiamo facendo molto bene a livello di mole di gioco. Non potevamo giocare con la stessa forza e la stessa intensità agonistica per 90 minuti però meritavamo come la scorsa settimana. Non sanno neanche loro come hanno fatto a pareggiarla questa partita. A me non è mai successo di pareggiare una partita del genere».

ESORDI IN U23 – «Loria ha fatto veramente bene, ha parato all’incrocio ed in un uno contro uno, come ha fatto molto bene Portanova. Sono contento perché è una giornata felice per tutto».

DEL PRETE – «Il ragazzo ha preso una botta dietro la schiena».