Zoff: «La Juve rimane la squadra da battere. L’inizio difficile non è un problema»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Dino Zoff, ex giocatore bianconero, parla dell’inizio della Juve e della lotta scudetto. Le sue parole sulla squadra di Pirlo

Intervenuto ai microfoni di Tmw Radio, Dino Zoff ha parlato dell’inizio campionato della Juve. Le sue parole.

SCUDETTO«Questo è un anno particolare per via della pandemia per avere una qualche certezza bisognerebbe aspettare Natale. La certezza è che la Juventus rimane la squadra da battere anche se dopo 9 scudetti le cose si potrebbero complicare, dovrà fare investimenti anche lei. Anche se ha perso punti all’inizio non credo sia un problema è ancora tutto da giocare è un campionato anomalo».

DYBALA«L’allenatore fa delle scelte è giusto così, credo che il problema di Dybala sia una problema fisico. È un giocatore che io terrei sempre. I giocatori bravi vanno fatti giocare. La rivelazione di questo campionato? Credo siano due il Sassuolo e il Milan. Il Sassuolo va valutato a Natale essendo questo un campionato anomalo fare pronostici prima è azzardato».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le news bianconere di oggi

Condividi