Connettiti con noi

Juventus Women

Pigolotti: «Offerte dalla Cina per Barbara Bonansea. Cristiana Girelli…» – ESCLUSIVA

Pubblicato

su

Il mental coach di Barbara Bonansea e Cristiana Girelli svela alcuni retroscena sul futuro delle sue assistite in esclusiva su Juventus News 24

Se indossi la maglia numero 11 della Juventus, su qualunque fronte, il soprannome «flash» in qualche modo deve avere un’affinità con le tue caratteristiche. Così Barbara Bonansea, tra le pietre miliari della Juventus Women, ha superato a pieni voti il testa a testa a distanza con il collega Douglas Costa.

Residente a Pinerolo, nata calcisticamente nel Torino e sbocciata definitivamente nel Brescia, l’esterno classe 1991 si è fatta notare non poco alla sua prima stagione in bianconero, mettendo a segno 21 reti in 22 presenze tra campionato e Coppa Italia. Tanto da attirare nuovamente le attenzioni dei top club francesi e inglesi, già bruciati la scorsa estate dal progetto Juventus, e proposte lusinghiere dalla Cina, che avrebbero fatto tremare chiunque per la loro portata economica. Il rinnovo in bianconero per altri due anni, comunque, resta l’ipotesi più accreditata.

«Abbiamo ricevuto delle offerte molto importanti anche dalla Cina, che ci hanno fatto riflettere un attimo sul futuro. Barbara ha un forte legame affettivo con la Juventus Women e sinceramente tutte le volte è davvero difficile fare delle valutazioni obiettive – spiega il suo mental coach Stefano Pigolotti, che ha parlato in esclusiva su Juventus News 24 -. Il club bianconero punta molto su di lei, è già stata al centro del progetto nella passata stagione e non ci sono dubbi che possa esserlo nel futuro. Ci incontreremo a breve per valutare insieme il prosieguo del rapporto».

L’agente gestisce anche gli interessi dell’attaccante della Nazionale azzurra Cristiana Girelli, obiettivo di mercato del direttore generale del settore femminile bianconero Stefano Braghin. Sulla numero 10, maglia che non è ancora stata assegnata nella Juventus Women, c’è da fare i conti con la concorrenza del Milan, che gli affiderebbe la stessa fascia di capitano che aveva nel Brescia Calcio Femminile.

Così Pigolotti: «Le avances della Juventus ci sono state e non ci hanno lasciati indifferenti. Così come il Milan, che ha rilevato il titolo del Brescia, ci ha espresso la volontà di affidare a Cristiana un ruolo di primo piano. Queste settimane saranno utili per riflettere – continua Pigolotti -. Si tratta di una scelta importante perchè siamo nell’anno dei Mondiali e sarà necessario fare un percorso di crescita funzionale anche per la maglia azzurra».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement