Alejnikov: «Ricordo con affetto Scirea. Occhio alla Lokomotiv»

scirea
© foto Gaetano Scirea

Sergej Alejnikov ricorda il suo passato alla Juventus: l’ex centrocampista bianconero esalta Scirea e avverte la squadra di Sarri

Sergej Alejnikov, ex centrocampista bielorusso della Juventus, racconta i suoi trascorsi in bianconero. Alejnikov esalta la figura di Gaetano Scirea, e avverte la Juve sulla Lokomotiv Mosca. Ecco le sue parole a TMW.

SCIREA«Il ricordo più bello è il primo incontro con Gaetano Scirea. La squadra era negli Stati Uniti, sono stato un mese con lui, appena arrivato, e ho conosciuto una persona di gran livello che purtroppo è scomparsa troppo presto».

JUVENTUS«Calcisticamente la Coppa Uefa vinta contro la Fiorentina, in finale, è senza dubbio il ricordo migliore anche perché la Juve non vinceva da tempo».

LOKOMOTIV MOSCA«Questi giocatori, quando affrontano squadre come la Juventus, vogliono dimostrare tutte le loro capacità. Possono dare qualche problema alla formazione di Sarri, però possiamo parlare di tante cose poi quel che succede il giorno della gara cambia tutto».