Connettiti con noi

News

Allegri torna a parlare dell’addio di Cristiano Ronaldo: cosa ha detto sul portoghese

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri torna a parlare dell’addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Ecco cosa ha detto il tecnico bianconero

Quanto ha pesato l’addio di Ronaldo alla Juve? Massimiliano Allegri torna a parlare così della partenza di CR7 della scorsa estate.

COSA LO HA SORPRESO DI QUESTA STAGIONE DELLA JUVE – «La perdita di Ronaldo a tre giornate dalla fine del mercato non è stata semplice. Poi io dovevo conoscere la squadra, abbiamo avuto anche delle situazioni a percorso come la perdita di Chiesa. Ah domani sono tutti convocati, lui, McKennie… Domani sono tutti convocati. Abbiamo avuto delle difficoltà, poi anche il fatto di spingere molto sull’acceleratore. Poi piano piano, passato il turno di Champions, pensavo che la squadra sarebbe cresciuta e così è stato. La società ci ha dato una grossa mano a gennaio prendendo Vlahovic. Abbiamo fatto una rincorsa importante, terminata nella sconfitta in casa con l’Inter. Quella ci avrebbe dato un’ulteriore spinta, chiaro però che vincere 13 partite di fila non sarebbe stato semplice. Ora siamo qui a giocarci la Coppa Italia. Per essere qui bisogna arrivarci, chi viene eliminato la guarda dalla televisione. Si è creata una base, una conoscenza tra me e i giocatori e la società, perché sono cambiate le cose. Di questo sono contento, sono sereno del fatto che l’anno prossimo avremo molte più possibilità e dovremo averle per lottare fino al fondo per l’obiettivo principale che è lo Scudetto, con l’obiettivo di passare il turno in Champions e arrivando a marzo nelle migliori condizioni. Domani abbiamo la Coppa Italia e sarebbe carino portarla a casa. Abbiamo poi le ultime due partite e finire la stagione nel migliore dei modi per programmare la prossima subito dopo».

CLICCA QUI PER LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVE-INTER