Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Sky: «Veder festeggiare l’Inter fa girare le scatole»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Allegri è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la sconfitta della Juve contro l’Inter in Supercoppa. Le dichiarazioni

Allegri a Sky Sport ha commentato Inter Juve.

COMMENTO – «E’ arrivato quel finale perchè il calcio…come domenica abbiamo vinto una partita impensabile, stasera abbiamo perso una partita a 5 secondi dalla fine contro la più forte del campionato. la squadra è stata aggressiva in avanti, abbiamo difeso bene nella nostra metà campo, a parte i primi 10 minuti dove non siamo riusciti a giocare con la palla, eravamo timorosi. preso il ritmo la squadra ha preso bene. abbiamo pagato a caro prezzo l’ingenuità di alex sandro che aveva fatto la miglior partita della stagione».

CAMBIO MANCATO – «Mancava un minuto e 50, dovevo far entrare Bonucci. Ho aspettato che la palla uscisse di nuovo. mi sembrava che anche loro volessero fare un cambio per i rigori. per andare a far fallo siamo usciti in ritardo sulla destra, poi loro hanno messo quella palla…dispiace perchè volevamo andare ai rigori e giocarcela lì. Questa partita ci deve dare più consapevolezza e rabbia perchè veder festeggiare gli altri fa girare le scatole. bisogna buttarsi nel campionato e pensare all’Udinese. Recupereremo un po’ di giocatori. Ai ragazzi non ho da rimproverare niente».

NON PIU’ FAVORITO – «Queste sono le partite dove mi diverto di più perché c’è da fare qualcosa un po’ di diverso. A livello caratteriale le qualità ci sono. Fisicamente stiamo meglio, abbiamo tenuto l’1 contro 1 dietro e fatto una partita di coraggio. Dobbiamo pensare di partita in partita, un passetto alla volta per raggiungere chi c’è davanti e il quarto posto. Sabato c’è l’Udinese per questa rincorsa».

COSA SI PORTA DIETRO – «Abbiamo fatto partite positive e vere. Abbiamo pareggiato col Napoli facendo una partita migliore di quella con la Roma che è stata pazza. Abbiamo fatto partite serie con Milan e Napoli all’andata. Poi paghiamo eccessivamente gli errori singoli che facciamo. Non ho da rimprovera niente ai ragazzi. Dobbiamo uscire con più rabbia da questa partita, perché vedere festeggiare gli altri dà fastidio e quindi questo ci deve far scattare qualcosa di positivo».

DYBALA – «Sono contento di quello che sta facendo e di come si è ripresentato dopo l’infortunio. Ha avuto un infortunio, è stato fermo e deve ritrovare la condizione. Ci ho parlato gli ho detto che aveva 60 minuti a buoni ritmi: o facciamo i primi 60 o gli ultimi 30 e supplementari. Paulo è uno che dà qualità e gol. E’ un giocatore importante. Contratto? ci pensa la società».

SOSTITUTO CHIESA – «Non cerchiamo nessuno, bisogna lavorare migliorare. Bernardeschi e Kulusevski hanno fatto belle partite. dobbiamo crescere in autostima e cattiveria e dobbiamo proseguire con questo percorso