Allegri: «Sono ottimista, devo valutare Mandzukic e Dybala»

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo Chiellini è il turno di Allegri a parlare in sala stampa dell’ “Olimpico” alla vigilia della finale di Coppa Italia

Max Allegri in conferenza stampa porta una ventata di ottimismo e tranquillità. «Domani non deve essere una rivincita, semplicemente da domani non c’è più tempo per perdere. Pjanic squalificato? Rincon è un giocatore affidabile e se domani giocherà farà sicuramente una bella partita. Devo valutare sia Mandzukic che Dybala, ma, come detto, indipendentemente da questo, gli undici che scenderanno in campo faranno la partita giusta. Può anche darsi che giochi con Dani Alves, ma devo ancora decidere in base a questa sera. Ho cambiato spesso, anche 5-6 giocatori per volta, e rifarei tutte le scelte: finora hanno sempre premiato. Contro la Roma hanno fatto la differenza i piccoli dettagli, vincere o perdere è questione di piccole cose».

L’AVVERSARIO – «Voglio fare i complimenti ad Inzaghi: farà molta strada sicuramente. E poi non si perde in chiacchiere. Faremo una partita molto attenta, questo è poco, ma sicuro. Sono giorni in cui non bisogna pensare, si deve vincere domani e poi battere il Crotone. Una cosa per volta».

OTTIMISMO – «Sconfitta di domenica? Abbiamo perso perchè in certi frangenti non abbiamo giocato da Juventus. Il Campionato comunque non è semplice, ci sono squadre che sono altamente competitive. Higuain? A lui chiedo di fare semplicemente cosa ha fatto fino ad ora. A tutta la squadra chiedo concentrazione, sono ragazzi seri e responsabili, lo faranno. Nell’arco della stagione, ma è fisiologico, ci sono dei momenti in cui l’attenzione cala. Guardando il calendario, avrei messo la firma per arrivare adesso dove siamo e con questi punti di distacco in classifica. Domani pensiamo alla Coppa, per il Crotone c’è tempo. Sono ottimista per quello che abbiamo dimostrato. Dobbiamo ricaricare solo le energie mentali per affrontare la partita nel modo giusto». 

Articolo precedente
chielliniChiellini in conferenza stampa: «Triplete? Ultimo dei pensieri adesso»
Prossimo articolo
CaldaraCaldara: «Non potrei dire no»