Allegri, ritorno al passato? Sondaggi dal Milan

de sciglio
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan sta valutando per la prossima stagione un nome di primo livello nel caso Gattuso non dovesse convincere. Sondaggi anche su Max Allegri

Parte ufficialmente oggi il nuovo corso sulla panchina del Milan di “Ringhio” Gattuso. I vertici rossoneri hanno preferito la soluzione interna dopo la cacciata di Montella. Questa inattesa promozione dalla Primavera alla Prima Squadre di Rino potrebbe però finire presto, già al termine di questa stagione. Saranno ovviamente determinanti i risultati, ma l’idea della proprietà cinese è di avere un nome forte dopo questa fase di traghettamento.

Per questo in un clamoroso intreccio, come riporta La Stampa, il Milan sta effettuando sondaggi per trovare un allenatore di caratura internazionale. Molto dipende anche, naturalmente, su chi ricadrà la scelta del prossimo ct della Nazionale. In caso di addio prematura fra la Juve e Allegri al termine del 2018 (Max ha un contratto fino al 2020), si aprono infatti nuovi scenari. La società rossonera sta pensando infatti ad un Allegri-bis oltre che ad altri nomi forti come quelli di Conte, Mancini ed Ancelotti. Il toto allenatori potrebbe impazzare a breve. Sempre che Ringhio riesca invece a non bruciarsi come hanno fatto i suoi predecessori.