Arbitri, Nicchi choc: «Io e Rizzoli minacciati con le pallottole»

© foto www.imagephotoagency.it

Scioccante dichiarazione del presidente dell’Aia che denuncia gravi minacce nei suoi confronti e verso il designatore Rizzoli. Le dichiarazioni di Nicchi

Dichiarazioni destinate, giustamente, a fare enorme rumore quelle pronunciate da Marcello Nicchi in conferenza stampa a Roma. Il presidente dell’Aia ha fatto riferimento ad alcune terribili minacce indirizzate verso di lui e verso il designatore Nicola Rizzoli.

Ecco le sue parole: «All’Associazione italiana arbitri sono arrivati plichi con pallottole indirizzate a me, al vice presidente e al designatore Rizzoli. E’ un fatto nel dominio della Digos e all’attenzione del Viminale e del ministro degli Interni. Stanno succedendo cose di una gravità estrema e nessuno dice niente. Ora però la misura è colma».

«Ci sono tesserati della Federcalcio che parlano di malafede della classe arbitrale: non ho sentito una parola da parte di nessuno. Un giornalista ha anche dichiarato in una trasmissione: ‘In guerra si va sparando, bisogna sparare agli arbitri’. Lo abbiamo denunciato e seguiremo gli sviluppi della vicenda, ma a seguito di questo episodio abbiamo ricevuto plichi con pallottole».

Articolo precedente
Qui Vinovo, Marchisio si candida per il Benevento: le ultime
Prossimo articolo
Fabio degli Insuperabili con Cristiano Ronaldo, incontro tra campioni