Connettiti con noi

Hanno Detto

Asamoah: «Conte Juve? Manca il suo spirito. Non stupisce che…»

Pubblicato

su

Kwadkow Asamoah, ex esterno della Juve, torna a parlare del possibile ritorno di Antonio Conte in bianconero

Kwadwo Asamoah ha parlato alla Gazzetta dello Sport.

Le dichiarazioni sul ritorno di Conte alla Juve.

RITORNO DI CONTE – «No, non mi stupirebbe perché negli anni ho imparato che nel calcio può succedere di tutto. E poi Conte è un allenatore di livello mondiale e alla Juventus ha già fatto un gran lavoro in passato. Un lavoro che poi ha continuato con ottimi risultati Allegri, un altro grande tecnico».

ALLEGRI BIS – «Non ho visto tutte le partite della Juventus, ma in quelle che ho seguito la sensazione è che la fame, la determinazione e la spirito Juve che io appresi da Conte non sempre siano massimali. Manca continuità, che è una delle qualità fondamentali per indossare la maglia bianconera. Quando giochi nella Juventus, non esistono le partite “normali”: sono tutte decisive e lo sono in modo particolare quelle da vincere ad ogni costo contro le squadre di media bassa classifica. È una questione di mentalità. Ai miei tempi Conte e i vari Buffon, Chiellini, Barzagli, Marchisio e Bonucci furono decisivi per trasmettere a me, ai giovani e ai nuovi certi valori. Adesso è rimasto Bonucci. Leonardo fa il suo, ma ora è un po’ solo… Mi spiace, ed è un peccato, non vedere più la Juventus del passato a cui eravamo tutti abituati».

IL PRIMO CICLO CONTE – «Il primo ricordo è il finale della stagione 2013-14. Avevamo vinto lo scudetto con qualche giornata d’anticipo, ma Conte non ne voleva sapere di rilassarsi. Ci voleva ancora sul pezzo al cento per cento perché voleva a tutti i costi tagliare il traguardo
dei 102 punti. Alla fine ci siamo riusciti ed eravamo tutti molto soddisfatti. Conte è così, è un
grande allenatore e un motivatore eccezionale: tanto in allenamento quanto in partita non
ti fa mai rilassare. Vuole sempre andare al cento per cento ed è lui il primo a dare l’esempio. E
poi cura molto i dettagli: con lui puoi sbagliare un passaggio, ma non una posizione».


Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.