Asamoah, il Galatasaray forza la mano: «Vuole venire da noi»

asamoah
© foto www.imagephotoagency.it

Ozbek, il presidente del Galatasaray esce allo scoperto su Asamoah: «Lui vuole venire da noi, ma…»

Sul fronte cessioni in casa Juve la situazione da monitorare riguarda Kwadwo Asamoah. Il giocatore si sente poco considerato nelle gerarchie di Max Allegri e la linea rossa con il Galatasaray è molto calda. Però in quel ruolo (di terzino sinistro) la Juve non ha ad oggi altre alternative ad Alex Sandro. Le ipotesi Sturaro e De Sciglio, che nel corso della carriera in rossonero ha giocato sia a destra che a sinistra, sono poco percorribili e non garantiscono le certezze di cui il mister ha in questo momento bisogno.

Tutto quindi si sposta sul fronte acquisti. Il muro dell’Atalanta su Spinazzola blocca tutto così com’è, anche la cessione di Asamoah. Il ghanese è stato uno dei punti di forza della prima Juve di Antonio Conte, ma ora le cose son cambiate e la sua avventura sembra essere arrivata al capolinea. Anche perchè “Asa” preferirebbe giocare esterno alto, all’interno di una squadra che gli possa garantire il posto da titolare. Il Galatasaray, per l’appunto. E a forzare la mano della Juve ci pensa direttamente Ozbek, il presidente del club turco. «Asamoah vuole venire da noi» ha riferito alla testata turca Sporx. «Siamo in attesa di chiarire la situazione con la Juventus». Tutto dunque da qui al 31 agosto rimane in fase di evoluzione.

Condividi