Asamoah, parla il presidente del Galatasaray: «Abbiamo l’accordo»

asamoah
© foto www.imagephotoagency.it

Asamoah, il presidente del Galatasaray Ozbek non si arrende dopo il no in questa sessione di mercato e assicura : «Ci riproveremo a gennaio»

Il futuro di Asamoah è ancora tutto da decifrare. L’esterno ghanese è rimasto alla Juve per mancanza di alternative. Sul settore di sinistra infatti dopo Alex Sandro c’è lui, nessun altro. Per questo la dirigenza ha detto no ai tanti milioni offerti dal Galatasaray (arrivato a presentarne 8 più bonus). Per l’ex Udinese era già pronto un contratto di tutto rispetto a 2.5 milioni a stagioni. Insomma la trattativa si trovava a buon punto, anche perchè il giocatore aveva dato il suo consenso.

Finchè non arriverà qualcuno sul settore di sinistra “Asa” però non parte. Questa la filosofia Juve e ci sarà da monitorare in questo senso l’affidabilità (fisica e non solo) di De Sciglio, che ha giocato spesso in quella fetta di campo.

Intanto una cosa è certa: il Galatasaray non molla. A mezzo stampa, questa volta al quotidiano turco Fanatik, ha parlato il presidente Ozbek. «Alla fine in estate la Juventus non ha voluto liberarlo. Abbiamo però già un accordo col giocatore e riformuleremo la nostra offerta durante la prossima sessione di calciomercato».