Asta: «Sono del Toro e vincere con la Juve per me vale sempre doppio»

© foto www.imagephotoagency.it

Antonino Asta, allenatore della Pistoiese, ha parlato al termine della vittoria sulla Juventus U23 al Moccagatta di Alessandria

Antonino Asta, allenatore della Pistoiese, ha parlato al termine della vittoria ottenuta al Moccagatta di Alessandria contro la Juventus U23. Il mister della formazione toscana ha analizzato la prestazione dei suoi.

LA PARTITA – «Noi arrivavamo da una partita persa con l’Olbia male, per noi era uno scontro salvezza. Quando pensiamo a noi ed essere concentrati son contento. Abbiamo fatto una partita di quantità e qualità, insieme a quella di Siena è stata la più bella e meritata vittoria della stagione. La Juve era in forma, si gioca i playoff e quindi questa vittoria vale doppio, triplo».

LA FEDE CALCISTICA – «In più io sono del Toro, per me vale doppio a prescindere e i ragazzi mi hanno fatto questo regalo».

LA JUVE –«Il progetto seconde squadre affascina se viene fatta nella giusta maniera, come la Juve dalla seconda parte di stagione, dove ha cominciato a capire la categoria. La Juve è un’altra squadra ora, Zironelli cambia spesso modulo per valorizzare i propri giocatori e i bianconeri hanno capito come affrontare la categoria, dove buttare la palla in qualche occasione non vuol dire non saper giocare».