Connettiti con noi

Hanno Detto

Balzaretti: «Oggi inizia il campionato della Juve. Chiesa? È fortissimo»

Pubblicato

su

Balzaretti: «Oggi inizia il campionato della Juve. Chiesa? È fortissimo, ma mi piace più in questa posizione»

Intervenuto nel corso del post partita su DAZN, Balzaretti ha commentato la prima vittoria in campionato della Juventus. Di seguito le sue parole.

VITTORIA – «Oggi inizia il campionato dei bianconeri per la classifica e perchè avevano bisogno di una rimonta del genere per avere fiducia e consapevolezza diverse in vista delle prossime gare. Lo Spezia ha fatto una grandisima partita, la Juve è ancora in costruzione ma ha reagito bene».

DE LIGT – «Non ho mai avuto dubbi su questo ragazzo, in Italia ha dovuto adattarsi e ha cambiato modo di giocare. Ha imparato a muoversi di reparto. È chiaro che ci si aspetta sempre tanto da uno come lui».

RISPOSTE – «Ci si aspettava risposte da Chiesa e De Ligt oggi: sono due giocatori indispensabili per la Juve attuale e del futuro».

CHIESA – «È un giocatore fortissimo, il gol del 2-2 è la fotografia del ragazzo e del suo spirito. Non è tatticamente ordinato, ma deve vivere della voglia di andare sempre a duello. A me piace molto di più a sinistra: se portato da fuori all’interno del campo può fare veramente male all’avversario. È stato bravo Allegri a non metterlo in discussione».

KEAN – «Non mi è dispiaciuto, è andato in crescita nel primo tempo. Bello il gol che ha segnato, sposta e calcia palla velocemente. Era l’attaccante che voleva Allegri».

POTENZIALE – «Allegri chiede ora di trasformare il potenziale in efficacia. La Juve è una squadra che potenzialmente può fare sempre male».