Bentancur si presenta: «Juve, sono il nuovo Pogba»

bentancur
© foto www.imagephotoagency.it

Il neo centrocampista argentino della Juventus si presenta al popolo bianconero. Ecco le dichiarazioni di Rodrigo Bentancur

Uno degli acquisti meno chiacchierati della sessione estiva: Rodrigo Bentancur è il colpo silenzioso che potrebbe rivelarsi il crack della prossima stagione juventina. Il giocatore ha esordito ieri notte nell’ICC Cup nella sconfitta con il Barcellona. La prestazione dell’argentino classe ’97 non è stata stratosferica, ma in questa fase della preparazione è normale che un atleta della sua struttura possa far fatica. Per di più Benta (così come lo chiamano i nuovi compagni) deve ancora trovare una collocazione precisa nello scacchiere tattico di Allegri. Ieri l’ex Boca ha agito faticosamente sull’out mancino, senza trovare mai veramente la giusta posizione in campo. Ma ci sarà tempo per migliorare e per trovare il giusto affiatamento coi nuovi compagni. Intanto, queste le parole dell’argentino, rilasciate a “La Gazzetta dello Sport“.

SOGNANDO POGBA – «Sono pronto per la Juventus, anche se ho solo 20 anni. Ho tantissime presenze nel Boca, ho debuttato a 17 anni, ho giocato alla Bombonera. Il Boca è un’istituzione, anche lì c’era tanta pressione, sono abituato. Schelotti mi ha paragonato a Pogba? È un onore che lo dica, speriamo di imitarlo, farò il possibile per dimostrare il mio potenziale. La mia posizione preferita è davanti alla difesa in un centrocampo a due, ma nel Boca ho fatto tutto tranne il portiere… Forlan è sempre stato il mio giocatore preferito, Gerrard e Pirlo i miei punti di riferimento nel ruolo. Alla Juve ho la fortuna di allenarmi con giocatori tecnicamente incredibili, spero di imparare tanto da loro. Sono un giocatore molto offensivo e so far girare la palla velocemente, hanno visto in me queste qualità, ora devo migliorarle».