Bernardeschi: «Alla Juve devi vincere anche a briscola»

© foto www.imagephotoagency.it

L’eroe dell’ultimo match di Champions League è tornato a parlare del cambio di mentalità che ha comportato il suo passaggio alla Juventus. Le “good vibes” bianconere di Federico Bernardeschi

Al di là del buon retrogusto lasciato dal gol di martedì contro l’Olympiacos, la prima parentesi bianconera di Federico Bernardeschi è stata più ombre che luci. La colpa, comunque, non è di certo sua. Massimiliano Allegri ha scelto, semplicemente, di riservargli il processo di ambientamento a cui sottopone tutti i nuovi acquisti. Anche se, ora, tenere in panchina questo Berna sarà dura. Di contro, l’ex Fiorentina non sembra aver perso l’entusiasmo e la voglia di Juventus. O almeno questo è quello che pare dalle dichiarazioni rilasciate da Federico a Il Corriere della Sera. Sentite cosa ha detto della mentalità Juve. D’altra parte, vincere, è l’unica cosa che conta.

RIVOLUZIONE JUVE – «Non è facile cambiare ambiente e squadra, ma se scegli la Juve il cambio diventa una rivoluzione. Qui devi imparare subito che si gioca per vincere, in campo ma anche a carte, anche a briscola. Quando sono arrivato ho provato sensazioni diverse dal passato e visto cose che in altre squadre non ci sono. È la mentalità che fa la differenza».

Articolo precedente
benatiaJuve, altra tegola: Benatia a rischio per l’Inter
Prossimo articolo
Juve-Inter, arbitra Valeri: i nerazzurri tremano