Sentenza Pjanic: un gol e un assist, Bologna schiantato in otto minuti

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo una prima mezz’ora non entusiasmante, Pjanic chiude la pratica Bologna con una splendida punizione ed un assist decisivo per Mandzukic

La Juve passa a Bologna con un secco tre a zero sfoderando un’ottima prestazione contro una squadra in salute. Il migliore in campo è Miralem Pjanic (clicca qui per le pagelle di Bologna-Juventus), che dopo un’inizio di partita stentato, con una splendida punizione batte Mirante, da una posizione quasi impossibile. Il portiere del Bologna ha qualche responsabilità sul gol, visto che non riesce a trattenere il pallone, ma il gesto balistico di Pjanic rimane comunque di altissimo livello. Non passano nemmeno dieci minuti e il bosniaco estrae dal cilindro un assist perfetto per Mandzukic che è bravo a mettere a segno il gol del due a zero.

Dopo il match dell’ Ara si capisce sempre di più quanto sia fondamentale per questa Juventus, l’ex giocatore della Roma. Oggi non ha perso un pallone, non ha sbagliato un passaggio e ha saputo far girare la squadra. Tanto della prestazione della Juventus oggi, e nell’ultimo periodo è dovuta alla crescita continua di questo giocatore. Finalmente Allegri sembra aver trovato il modo di farlo rendere al massimo, mettendogli affianco un giocatore come Matuidi, che lo aiuta molto in fase di copertura. Le sue giocate sono sempre  state importanti ma spesso in passato peccava di continuità, cosa che sembra ora aver trovato. Sabato allo Stadium arriva proprio la  Roma ma con un Pjanic cosi, la Juventus non può far altro che sorridere.