Bonolis sulla pace Moratti-Juve: «Il tempo passa, le cicatrici rimangono»

bonolis
© foto www.imagephotoagency.it

Il famoso presentatore Paolo Bonolis, tifoso nerazzurro, ha commentato la pace tra Moratti e la Juventus. Ecco le sue parole

Paolo Bonolis è intervenuto a Radio Crc a proposito della pace tra l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, e la Juventus. Ecco le sue parole.

MORATTI – «Sono parole normalissime, ognuno gestisce i propri rancori come meglio crede. Certe cose si smussano, il tempo leviga le pietre. Ha perso il rancore, ma rimane la cicatrice per ciò che è accaduto. Se dentro di lui la cosa è terminata, è terminata. Certe cicatrici però restano, ma non si può costantemente soffrire per queste cose. Il tempo pulisce molte tossine».

JUVENTUS –«Sembra che i tifosi debbano per forza guardarsi in cagnesco. A volte capita di incontrarsi. Giusto che gli avversari ci siano, si possono deridere, ma vanno sempre rispettati. Io non ho niente contro i tifosi della Juve, c’è stato quel fatto, ma non si può essere eternamente arrabbiati per qualcosa. La Juve ha pagato poco rispetto all’entità del reato, ma adesso basta.».