Bonucci e l’intervallo caldo di Cardiff: la smentita del difensore – FOTO

bonucci chiellini
© foto www.imagephotoagency.it

Litigio Bonucci-Dybala: il difensore bianconero se la sarebbe presa anche con Barzagli, “La Stampa” parla di schiaffi e battibecchi

Litigi e schiaffi a Cardiff? Leonardo Bonucci fa chiarezza con un post su Facebook: «In merito a quanto scritto negli ultimi giorni da alcune testate giornalistiche riguardo presunti litigi e scontri verbali che avrebbero visto come protagonisti il sottoscritto ed altri miei compagni credo sia arrivato il momento di fare una sola precisazione: Nulla di quanto è stato scritto, raccontato o ricostruito ha del vero. Non c’è stato nessun diverbio, nè tantomeno atti fisici che riguardino me o qualcun altro. L’intervallo tra il primo e il secondo tempo della finale UCL è stato un intervallo come tanti altri dove, lo ripeto, nulla è accaduto. Queste sono le uniche parole che ho da dire al riguardo di questa vicenda e spero siano le ultime. Nel caso in cui non fossero sufficienti a chiarire la situazione e a ristabilire la verità, sarò pronto a rivolgermi ai miei avvocati per tutelare il mio nome e la mia onorabilità. Leonardo Bonucci». Queste le parole del difensore bianconero che smentisce così le ricostruzioni dei giornali.

Bonucci e l’intervallo caldo di Cardiff: emergono nuovi dettagli – 20 giugno, ore 15

Come rivelato in esclusiva (Lite Bonucci-Dybala nell’intervallo di Cardiff) la lite fra Bonucci e Dybala negli spogliatoi di Cardiff assume man mano contorni sempre più ampi. Le voci di corridoio, per altro smentite ufficialmente sia da Allegri che da Marotta, parlano di un Bonucci molto “carico” che avrebbe spinto l’argentino a dare di più nel secondo tempo con toni che però non sarebbero stati troppo graditi dalla Joya.

Quel che è certo è che al rientro dagli spogliatoi la Juve si è sfaldata e non è più stata la stessa fino al pesante 4-1 finale delle merengues. Si tratta di normali discorsi da spogliatoi e ovviamente solo chi c’era può sapere davvero come è andata. La Stampa allarga la ricostruzione partendo dal cartellino giallo di Dybala in avvio di partita.

Da lì in poi l’argentino non avrebbe messo in campo la stessa foga agonistica di prima. Bonucci lo fa notare nell’intervallo in maniera decisa con un buffetto (secondo una prima versione più soft) o con un vero e proprio schiaffo (secondo un altro tipo di ricostruzione).

La carica agonistica di Leo non si placa qua però. Il suo compagno di reparto Barzagli sull’esterno basso di destra soffre contro la velocità di Marcelo, così Bonucci avrebbe alzato la voce con Allegri e suggerito il cambio. Cosa per niente gradita da Andrea che avrebbe risposto per le rime, sottolineando la parziale responsabilità di Bonucci in occasione del primo gol del Real dove Cristiano Ronaldo è rimasto troppo libero di colpire a rete.

Insomma robe da spogliatoio che il peso di una finale di Champions non fa che ingigantire. Resta una stagione comunque difficile sul piano comportamentale per Bonucci (vedi lo screzio con Allegri prima di Oporto) che è corteggiato da tempo sia dal Chelsea che dal City. Ma il calciomercato farà il suo corso, i fatti di Cardiff (risultati a parte) sono ormai vecchi di settimane e superati.

Articolo precedente
dani alvesDani Alves al Manchester City: c’è l’intesa, la Juve pensa alla multa
Prossimo articolo
Mandzukic, messaggio ad Allegri: «Ecco dove voglio giocare»