Calciomercato: cosa vuole Allegri e cosa cerca la Juve

© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo è stato il colpo del secolo. Adesso la Juve prova a muovere il calciomercato sulle indicazioni di Allegri

Il calciomercato Juve si muove a passo spedito con l’obiettivo di vincere tutto, partendo da quel sogno europeo che in questi anni è stato sfiorato. Di nomi al vaglio dei dirigenti bianconeri ce ne sono tanti, di opportunità di mercato leggermente meno, ma con le uscite in programma Marotta e Paratici potranno davvero sfregare le mani e non porsi limiti.

Le offerte del Chelsea per Rugani, Higuain… e Pjanic

Il club più intenzionato a fare la spesa in casa Juve in questa sessione di mercato pare il Chelsea. Sulle indicazioni di Maurizio Sarri, posto che i bianconeri hanno già assorbito la prima parte dell’operazione CR7 con le operazioni secondarie, i Blues si sono esposti con forza nelle ultime per Daniele Rugani, per il quale hanno presentato un’offerta superiore ai 50 milioni. Cifra che fa traballare i bianconeri, che non scenderanno sotto i 65 milioni per cedere l’altro grande oggetto del desiderio del nuovo tecnico del Chelsea: Gonzalo Higuain. Alle avances fatte a Pjanic, che resta in attesa di una proposta di rinnovo da parte della Juve, i bianconeri avrebbero invece risposto con la richiesta di 100 milioni o la disponibilità a parlare di Kantè, pronto a sbarcare nel PSG.

Rabiot a parametro zero per il dopo Pjanic

La verità è che i bianconeri, consapevoli delle tante offerte importanti in mano a Pjanic, vorrebbero temporeggiare almeno un’altra stagione per pensare al suo erede. Con Rabiot che la prossima estate si andrebbe a liberare a parametro zero, soluzione tanto cara alla Juve in questi anni. Fisicamente più impostato del centrocampista bosniaco, l’attuale giocatore del PSG sarebbe un bel colpo in prospettiva. Oggi, Allegri non vede alternativa a Pjanic, piuttosto chiederebbe un altro rinforzo a sinistra: una mezzala devastante negli inserimenti senza palla, e che fisicamente possa sovrastare in mezzo. Milinkovic Savic resta pur sempre una pista percorribile, Pogba una soluzione affascinante sulla quale Raiola dovrebbe fare un lavoro straordinario. Ma con il mercato in uscita che potrebbe rimpinguare le casse bianconere, meglio non porre limiti alla provvidenza.


SCARICA LA NOSTRA APP PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NEWS

Articolo precedente
Marchionne grave: Mike Manley nominato ad di Fca
Prossimo articolo
Arias sedotto e abbandonato dalla Juve: ora è a un passo dal Napoli