Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Calciomercato Juventus: bomber da sogno per Allegri. Le grandi manovre in attacco

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

La Juve è a caccia di un centravanti di livello internazionale sul mercato: non solo Vlahovic nel mirino del club bianconero

Fari puntati su Dusan Vlahovic domani all’Allianz Stadium in occasione dell’anticipo di campionato tra Juventus e Fiorentina. Inevitabilmente sarà il centravanti serbo l’osservato speciale di Allegri ma anche della dirigenza della Continassa in sede di mercato. «Come si ferma Vlahovic? E’ bravo, lo dimostrano i numeri. Ma noi abbiamo ottimi difensori, sono tranquillo». L’investitura arriva direttamente dal tecnico livornese nella conferenza stampa di vigilia, che in merito ad un’altra domanda ha glissato invece sul possibile arrivo del classe 2000 sotto la Mole.

Vlahovic piace tanto anche agli uomini mercato della ‘Vecchia Signora’, con Cherubini e Nedved che hanno già messo da diverso tempo il bomber gigliato in cima alla lista dei desideri per rinforzare l’attacco di Allegri. Il riscatto di Morata è in bilico, con la Juve che ha scelto il 21enne serbo per un ricambio generazionale nel reparto offensivo del campo. La strada per arrivare al cartellino di Vlahovic però è piena di insidie, ad iniziare dalle resistenze e dal prezzo imposto dalla Fiorentina. Il patron Commisso, nonostante la spaccatura sul rinnovo del contratto in scadenza nell’estate 2023, valuta tra i 60 e i 70 milioni di euro il suo gioiello, e inoltre preferirebbe cederlo all’estero piuttosto che ad una rivale come la Juventus.

Attacco Juventus: non solo Vlahovic. La lista degli obiettivi di Cherubini

Dusan Vlahovic

A questi due ostacoli si aggiunge l’agguerrita concorrenza delle altre big internazionali, specialmente dalla Premier League. L’ex bianconero Paratici è un ‘fan’ di vecchia data di Vlahovic, profilo assai stimato anche da un certo Antonio Conte, neo-manager del Tottenham. A Londra occhio anche all’Arsenal, mentre in quel di Manchester l’attaccante viola stuzzica la fantasia di Pep Guardiola. Un possibile assalto del City potrebbe così intrecciarsi al futuro di Gabriel Jesus, destinato in tale scenario a cambiare squadra e sempre nel mirino di Cherubini, che aveva provato l’affondo già l’ultima estate dentro la caotica telenovela con protagonista Cristiano Ronaldo. 

In lizza tra le priorità della dirigenza della Continassa rimane inoltre Mauro Icardi, che a fine stagione potrebbe anche porre fine alla sua avventura a Parigi da riserva di lusso, considerando la spietata concorrenza interna. Un obiettivo, l’ex capitano dell’Inter, che ritorna ciclicamente d’attualità in casa bianconera ad ogni sessione di calciomercato. Come per Gabriel Jesus, difficilmente il PSG si accontenterà di una somma inferiore ai 50 milioni di euro per Icardi. Un investimento che la Juve finanzierebbe con il mancato riscatto di Morata (fissato con l’Atletico Madrid a 35 milioni), senza dimenticare altri profili di belle speranze come Adeyemi e la coppia del Sassuolo Raspadori-Scamacca, tutti sotto la lente d’ingrandimento ma certamente non in prima fascia nella gerarchia di gradimento di Cherubini, Nedved e Allegri. Le grandi manovre nel reparto d’attacco sono già iniziate in casa Juventus.