Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Chi è Christian Capone, attaccante dell’Atalanta vicino alla Juve

Pubblicato

su

Capone Juve: chi è l’attaccante dell’Atalanta vicino ai bianconeri. Carriera e caratteristiche tecniche del classe ’99

Juve e Atalanta stanno portato a termine un’operazione di mercato che coinvolge tre giovani. I bianconeri potrebbero dire addio a due calciatori cresciuti nel settore giovanile: Pietro Beruatto e Alessandro Vogliacco, che prenderanno la destinazione bergamasca. Alla Juventus, invece, arriverebbe Christian Capone, attaccante classe ’99 attualmente in prestito al Pescara in Serie B.

Vogliacco è arrivato alla Juve nel 2013/14 dal Bari, diventando nel corso degli anni un punto fermo della cantera bianconera. Un triennio a Torino, invece, per Beruatto, arrivato dalla Fiorentina nel 2014. I due giocatori sono cresciuti sotto l’ala protettrice della Vecchia Signora, spiccando poi il volo verso il calcio professionistico. Le loro cessioni spalancherebbero la strada all’arrivo di Capone: ecco chi è l’attaccante, con la sua carriera, caratteristiche tecniche e profilo calcistico.

Capone Juve: la storia dell’attaccante classe ’99

L’Atalanta si è assicurata Christian Capone quando l’attaccante era giovanissimo, superando le sirene inglesi del Liverpool. In nerazzurro, il calciatore classe ’99 ha svolto tutta la trafila fino alla Primavera, bruciando le tappe di crescita e diventando uno degli elementi più talentuosi del settore giovanile della Dea. Nel 2015/16 ha collezionato 29 presenze totali con l’Under 17, mettendo a segno 12 reti e vincendo la Supercoppa di categoria. Il salto in Primavera ha mantenuto alte le aspettative sul suo conto: nel 2016/17, infatti, Capone ha timbrato 19 volte il cartellino in 30 presenze, prendendo per mano gli orobici fino alle fase finali del campionato.

Ultima annata nel settore giovanile prima di spiccare il volo verso il professionismo. Il 2017/18, infatti, coincide con il suo primo approdo in Serie B, al Pescara. 26 presenze in cadetteria al suo primo anno: un bottino importante, unito ai 7 gol realizzati e 3 assist. 12 presenze e 1 assist l’annata successiva, prima che l’Atalanta lo dirottasse verso una nuova avventura nel 2019/20. Lo scorso campionato, Capone lo ha disputato in B con la maglia del Perugia, dove si è messo in mostra in 24 presenze, impreziosite da 2 reti. La sua vena realizzativa è andata via via diminuendo nel corso delle stagioni, lasciando spazio ad un istinto primordiale nel fornire assist ai compagni. Nuova avventura in prestito al Pescara quest’anno, dove ha collezionato 10 gettoni totali.

Non solo club, perché Capone è sempre stato un fiore all’occhiello di tutte le selezioni giovanili dell’Italia. Dall’Under 15 fino ad arrivare all’Under 21. 1 gol in 6 presenze con l’Under 15, 1 in 9 apparizioni con l’Under 16, 8 partite con l’Under 17 e con l’Under 18 (impreziosite da 1 gol). Con l‘Under 19 ha saputo fare di meglio, con 3 centri in 15 presenze, mentre ha timbrato una volta il cartellino in 9 presenze con l’Italia Under 20 e in una con l’Under 21.

Capone Juve: profilo e caratteristiche tecniche dell’attaccante

Capone è un calciatore molto duttile, che è stato sempre adattato in più posizioni nel reparto offensivo. Quello di ala sinistra è il suo habitat naturale, nel quale ha sempre dimostrato il suo potenziale sia in fase realizzative e sia dal punto di vista degli assist per i compagni. Non solo sulla corsia mancina, perché Christian ha saputo interpretare nel migliore dei modi anche il ruolo di prima punta, oltre che quello di esterno offensivo sul versante opposto, a destra. Nel corso della carriera, il classe ’99 ha arretrato spesso e volentieri il raggio d’azione, disimpegnandosi anche sulla trequarti, come seconda punta, e in alcune partite anche come mezz’ala destra.

La tecnica e il dribbling rappresentano sicuramente le due prerogative più importanti del curriculum dell’attaccante. Giocatore dotato di un destro educato, velenoso, che sa come far ammattire i diretti avversari a suon di finte sulla fascia. Struttura fisica in grado di supportare i suoi movimenti in avanti, Capone è un calciatore rapido, intelligente, che dà pochi punti di riferimento ai difensori e, grazie alla sua esperienza, in Serie C costituirebbe certamente un lusso per la categoria.

LEGGI ANCHE: Chi è Marley Aké, nuovo acquisto della Juve dal Marsiglia

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Facebook

Advertisement