Caso Suarez, telefonata Paratici-De Micheli? Ecco la testimonianza

Iscriviti
paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Caso Suarez, telefonata Paratici-De Micheli? Ecco la testimonianza di Bruno Frattasi, capo di Gabinetto del ministero dell’Interno

Gli ultimi sviluppi del caso Suarez hanno cambiato l’intera situazione. Notificato un avviso di garanzia e sul diritto di difesa a Fabio Paratici, accusato dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Perugia per la violazione dell’articolo 371 bis del codice penale.

Secondo quanto riportato da Corriere.it, le indagini hanno scoperto che, per accelerare le pratiche di cittadinanza a Suarez, Paratici avrebbe chiesto aiuto a una ministra, la titolare delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli. Interrogata, ha risposto di aver procurato al direttore il contatto di Bruno Frattasi, capo di Gabinetto del ministero dell’Interno. Ecco le parole di Frattasi a Corriere.it.

«Sono stato interrogato e ho già spiegato quello che è accaduto. Sono stato contatto dall’avvocato Chiappero che voleva sapere a chi dovessero rivolgersi per attivare la procedura di cittadinanza. Non mi disse che era per Suarez. Ci capita spesso di ricevere richieste di questo tipo per chiarimenti procedurali e rispondiamo per cortesia istituzionale. L’ho indirizzata al dipartimento competente. Mi disse che aveva avuto il numero dalla ministra de Micheli».

LEGGI ANCHE: Cosa dice l’articolo 371 bis del codice penale: l’accusa a Paratici

Condividi