Connettiti con noi

News

Cerri Juve: il gol, la semifinale Scudetto, il rinnovo. Presente e futuro per il 2003

Pubblicato

su

Cerri Juve: il gol, la semifinale Scudetto, il rinnovo. Lo scenario per il futuro dell’attaccante della Primavera bianconera

È Leonardo Cerri l’uomo del momento per la Juve Primavera. Un gol, quello che aspetti da una stagione e che può valere una stagione. Contro l’Atalanta, al 92′, nei quarti di finale Scudetto, che hanno permesso a Bonatti di staccare il pass per le semifinali con la Roma (capolista nella regular season). «In allenamento memorizzo i movimenti, quindi quando entro in campo so già cosa fare» ha dichiarato Cerri nel post partita, con quella sana sicurezza in se stesso tipica di chi sa di aver raggiunto un punto di svolta. «Siamo stati bravi, anche chi è entrato dalla panchina ha fatto bene. La stanchezza poteva esserci ma siamo stati bravi tutti quanti. Adesso ci prendiamo questi momenti di felicità ma già pensiamo alla semifinale» ha chiosato il classe 2003.

Cerri Juve: la stagione dell’attaccante della Primavera

La stagione di Cerri è iniziata a rilento, per via di un doppio intoppo. In estate, aggregato al ritiro di Allegri, si è fermato per circa 20 giorni a causa di un modesto interessamento distrattivo della capsula articolare del ginocchio destro. Poi, per via di una aritmia cardiaca benigna, ha dovuto saltare le prime 4 partite di campionato. Il primo match il 30 ottobre contro il Verona: e da lì non si è più fermato.

27 presenze totali con la Juve Primavera tra campionato, Youth League e Coppa Italia, condite da 8 gol e 2 assist. Reti pesanti, come quella contro la Roma (2-2 finale) o per il passaggio del turno in Coppa con la Lazio (1-0), l’ultima poi proprio con l’Atalanta ai playoff. 2 brevi apparizioni anche in Serie C, con la Juventus U23, per un totale di 30′ disputati. Piccola curiosità: polverizzati i numeri dello scorso anno a livello realizzativo, 4 reti contro 8.

Cerri Juve: in ballo il discorso rinnovo per l’attaccante

Capitolo futuro. L’attaccante ex Pescara ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2022 con la Juventus. Discorsi vivi per il prolungamento del giovane bomber: non dovrebbe esserci alcun dubbio, comunque, per la buona riuscita dell’operazione. In attesa che il matrimonio tra Cerri e la Juve possa rafforzarsi, ora il focus dell’attaccante è tutto proiettato ai prossimi impegni, col sogno Scudetto.