Cincotta: «Partita indirizzata dagli episodi, così fa male»

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Cincotta, tecnico della Fiorentina femminile, parla della partita contro la Juventus Women. Le sue parole sul match

Il tecnico della Fiorentina femminile Antonio Cincotta ha parlato dopo il match contro la Juventus Women. Le sue parole.

LA GARA – «C’è molto rammarico, l’episodio del calcio d’angolo, con tante giocatrici a terra, va rivisto e fa male. Anche l’episodio dell’espulsione, con un fallo in area per noi non visto, e poi la ripartenza con cartellino rosso, in 5 minuti ci siamo trovate sotto. Avevamo preparato una partita nel dettaglio».

JUVE FIORENTINA «La Juve ha un grande organico, una grandissima allenatrice, fa sempre stagioni di alto livello. Vanno fatti i complimenti per questa vittoria con grande sportività».

BONETTI«Tatiana aveva deciso di andare all’Atletico Madrid, poi vicende di mercato che non mi appartengono hanno fatto sì che rimanesse alla Fiorentina. Con noi è sempre stata protagonista, titolare, ha ritrovato la Nazionale con la Fiorentina. Ora con calma vedremo se avrà la testa per vestire ancora una maglia gloriosa come quella della Fiorentina, sapendo che è ancora una nostra calciatrice. In questo momento è una nostra tesserata, ma per scendere in campo bisogna anche dimostrare in ogni allenamento che la domenica si può scendere in campo con l’approccio corretto».

PRESTAZIONE«Le ragazze anche in 10 hanno mostrato le cose che sanno fare, quelle per cui si erano allenate in settimana. In 10 ti stronca un po’, perdi lucidità e anche qualche spazio dietro. Non posso recriminare nulla, davanti ad una montagna come 85 minuti in 10 contro la Juve hanno mostrato carattere e idee».

CAMPIONATO«In questo momento dobbiamo recuperare alcune calciatrici. Siamo venute con il reparto offensivo al limite. Recuperando tutte le pedine siamo più competitivi. Oggi questo è quello che potevamo fare».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le notizie in casa bianconera

Condividi