Connettiti con noi

Hanno Detto

Condò è sicuro: «Addio Conte? Ecco perché Allegri all’Inter non è plausibile»

Pubblicato

su

Paolo Condò ha analizzato l’addio di Antonio Conte all’Inter: queste le parole del noto giornalista anche sulla possibile scelta di Allegri

Paolo Condò ha parlato a Sky Sport dell’addio di Antonio Conte all’Inter. Le sue parole.

CONTE – «Pessima notizia per l’Inter. Ritengo apprezzabile e giusto il tentativo di ridurre il monte stipendi. Prima di ieri si parlava di mercato autofinanziato. Oltre a questi tagli si devono ricavare una settantina di milioni dal mercato e bisognerà cedere uno o due pilastri della squadra. Alla luce del prestito di Oaktree, destinato a mettere in sicurezza i bilanci dell’Inter, questi 70 milioni sono saltati fuori in un secondo momento e sono un buco impressionante».

ALLEGRI – «Se già il bilancio è sofferente, e tu ne dai 7.5 a Conte non puoi darne più di 5 al prossimo allenatore e questo esclude già Allegri visto che sta trattando con la Juve a cifre superiori. Inzaghi dal punto di vista economico può essere su quei livelli di retribuzioni. Conte era il guardiano davanti allo spogliatoio, quello che avrebbe impedito la cessione dello spogliatoio. Io ora mi chiedo chi sarà ceduto, cosa fai? Rinunci a Lautaro, Lukaku, Bastoni? Il peccato è che l’Inter era una squadra giovane e mantenendo questa rosa si poteva ancora vincere e rimanevi competitivo»