Guarino: «Partita equilibrata. Decideranno i dettagli». Salvai: «Temo Ilaria Mauro» – VIDEO

Oggi alle ore 12, alla vigilia della Supercoppa italiana contro la Fiorentina, Cecilia Salvai e Rita Guarino hanno tenuto la canonica conferenza stampa a Vinovo

Si avvicina la Supercoppa italiana per la Juventus Women di Rita Guarino che, domani, affronterà la Fiorentina a La Spezia. Oggi infatti, giorno di vigilia, si è tenuta la conferenza stampa (ore 12 a Vinovo) del tecnico in compagnia di Cecilia Salvai. Il coach bianconero è sicuro che la partita si deciderà sui dettagli. La Salvai è carica ma teme Ilaria Mauro.


Le parole di Rita Guarino

FINALE E CHAMPIONS – «Supercoppa e Champions sono due manifestazioni completamente diverse. In Europa era innanzitutto una doppia sfida, mentre qui ci si gioca tutto in 90′. Giochiamo per vincere, così come avevamo giocato in Champions. Partita di alto livello»

MOTIVAZIONI – «Il nostro obiettivo era passare il turno in Champions League. E’ stata una partita equilibrata, ma alla fine l’hanno spuntata loro. Non si può pensare di poter vincere la Champions alla prima partecipazione, quindi le motivazioni le abbiamo. Adesso siamo concentrate sulla Supercoppa. Vogliamo alzare l’asticella ma ci vuole tempo»

GAMA – «Sara ha avuto qualche problema, devo ancora decidere. Comunque penso farà parte del match»

INIZIO STAGIONE – «Con il Chievo mi è piaciuta la voglia di giocare di squadra. Con la Florentia mi è piaciuta la reazione alla stanchezza dopo le tante gare e alla botta dell’eliminazione in Champions»

CONCORRENTI SCUDETTO – «Fiorentina e Milan sono cresciute molto e hanno investito per cercare di colmare il GAP. Occhio però anche a Roma e Sassuolo. Squadre giovani e pericolose dove sarà difficile fare punti»

PARTITA – «Non abbiamo avuto molto tempo per prepararla perché le ragazze sono tornate solo mercoledì dalle Nazionali. Abbiamo studiato le prime gare della Fiorentina. Posso dire che sarà una gara equilibrata. La partita si deciderà in attacco, in quanto siamo due squadre molto offensive»

RIVALITA’ – «Noi studiamo l’avversario in campo, non la storia che scorre tra le due squadre. È un avversario come un altro, non ne facciamo questione di colori o rivalità. Saranno fondamentali i dettagli, con una squadra che è cresciuta molto»

 


Le parole di Cecilia Salvai

ATTACCO VIOLA – «Da difensore temo soprattutto Ilaria Mauro»

FIORENTINA – «Sono migliorate molto rispetto all’anno scorso. Ci vuole rispetto perché sono una squadra equilibrata»

CONCORRENTI SCUDETTO – «E’ una buona cosa che il livello si sia alzato. Ma penso che le favorite rimaniamo noi»

Articolo precedente
Argentina-Iraq 4-0: ottima prova della Joya con assist annesso
Prossimo articolo
Caso CR7, ecco come vanno smontate le accuse