Conferenza stampa Pjanic: «Affrontiamo una bella squadra, vogliamo vincere»

© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa Pjanic: il centrocampista bosniaco parla alla vigilia della gara contro il Bayer Leverkusen

(dal nostro inviato) – È stato Miralem Pjanic ad affiancare Maurizio Sarri nella conferenza stampa alla vigilia di Bayer Leverkusen Juve. I bianconeri domani affronteranno i tedeschi in trasferta, alla BayArena.

La conferenza stampa ha avuto luogo proprio nello stadio della squadra tedesca, programmata per le 18.45. Come sempre JuventusNews24 ha seguito in diretta l’evento, con tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulle parole e sulle dichiarazioni di Maurizio Sarri e Miralem Pjanic, alla vigilia della gara contro il Leverkusen.

RISCHI MENTALI«Noi prepariamo partita dopo partita. L’importante è fare una bella gara, vogliamo vincere anche per preparare bene il campionato. Affrontiamo una bella squadra, che ha voglia di passare il turno e gioca in casa. Non sarà facile, siamo preparati ma vogliamo fare una grande gara».

MOTIVAZIONI – «Sarebbe follia se noi ci alleniamo senza voler vincere il campionato. Siamo competitivi, una squadra che vuole vincere. Capita, anche se non dovrebbe, perdere punti in casa. La squadra ha fatto un bel percorso. A volte si esagera, buttando troppa negatività intorno a noi. Ci sono momenti in cui qualcosa va meno, non è stato il caso fino ad ora. A partire da domani vogliamo metterci in fiducia e finire bene prima della sosta. Affrontiamo squadre forti, tutti provano a vincere contro di noi e non è semplice brillare ogni tre giorni. A volte non riesci, è capitato anche a noi. Ci siamo detti delle cose e spero che sul campo si vedrà».

SPOGLIATOIO«Ci fidiamo del mister, tantissimo. Siamo una squadra unita. Dopo cinque anni con Allegri, ci sono cambiamenti con un nuovo allenatore. Non ho visto da nessuna parte che tutto gira alla perfezione dopo pochi mesi. Questa squadra ha tanto potenziale ancora non espresso, ci siamo detti delle cose che sentivamo dentro. Abbiamo parlato per il bene del gruppo, per ciò che dobbiamo migliorare e fare. Ho parlato con i miei compagni e penso che semplicemente nelle prossime partite qualcosina si cambierà. Non si deve rendere tutto un dramma, perchè da noi si chiede di vincere in modo pazzesco le partite. Stiamo facendo una bella stagione, ma dobbiamo fare qualcosa in più per cambiare la nostra posizione in campionato».

FIDUCIA«Entriamo nella prossima partita come usciamo dall’ultima. È normale».