Cristiano Ronaldo, 2020 da marziano: tutti i record polverizzati con la Juve

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo, 2020 da marziano: tutti i record polverizzati con la Juve da parte del fuoriclasse portoghese

Il 2020 è stato un anno da incorniciare per Cristiano Ronaldo, eletto ieri giocatore del secolo ai Globe Soccer Awards. Sono tanti, infatti, i primati messi a referto dal fuoriclasse portoghese con la Juve nel corso dell’annata, ricordati dalle statistiche del sito ufficiale bianconero.

Partendo dalla passata stagione, il 22 febbraio contro la Spal, CR7 è diventato uno dei soli tre giocatori nella storia della Serie A ad aver segnato in 11 presenze consecutive nello stesso campionato, insieme a Gabriel Omar Batistuta nel 1994/95 e Fabio Quagliarella nel 2018/19. Il 20 luglio, inoltre, è diventato il giocatore ad aver segnato il 50° gol in Serie A con il minor numero di presenze (61), tra chi ha debuttato nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95) e il 1° giocatore nella storia a segnare almeno 50 gol in Serie A, Liga e Premier League.

Arrivando a questa stagione, il 2 dicembre contro la Dinamo Kiev, Ronaldo ha segnato il suo 750° gol tra club e Nazionale maggiore, mentre contro il Genoa il 13 dicembre ha disputato la sua 100ª presenza con la Juventus in tutte le competizioni ed ha raggiunto il primato di primo giocatore a totalizzare 400 successi nei cinque maggiori campionati europei negli anni 2000.

Nel 2020 Cristiano ha realizzato 33 gol in Serie A: solo due giocatori nella storia della competizione hanno fatto meglio in un singolo anno solare (41 Borel nel 1933 e 36 Nordahl nel 1950). Nessun giocatore ha segnato più gol su azione di lui (17) in Serie A in un anno solare.

LEGGI ANCHE: Ronaldo re del secolo: quella reazione non è passata inosservata – VIDEO

Condividi