Di Biagio: «Alla Juve Chiesa non potrà sbagliare neanche 15 minuti»

di biagio
© foto www.imagephotoagency.it

Di Biagio esalta le qualità di Chiesa: «È il prototipo del giocatore moderno, stravedo per lui. Da ora in poi sarà giudicato ogni quarto d’ora»

Gigi Di Biagio ha un feeling speciale con Federico Chiesa. L’allenatore infatti lo aveva fatto esordire in Nazionale Under 21 prima e in quella maggiore poi. È intervenuto a Tuttosport proprio per parlare del neo acquisto della Juve:

«Federico era ed è il prototipo del giocatore moderno: ha fisicità, dribbling, tiro. A proposito di tiro: io stravedo per lui, ma dovrebbe e può fare più gol. Ora deve fare uno step ulteriore e ha la potenzialità per farlo. Io lo vedo esterno offensivo, in un 4-3-3 o in un 4-2-3-1. Gli serve la fascia in partenza, come punto di riferimento, ma da lì può svariare e accentrarsi. Io lo preferisco a sinistra. Fino a ora era giudicato su cinque partite: alla Fiorentina se ne sbagliava una in quella successiva giocava lo stesso. Da ora in poi sarà giudicato magari per un quarto d’ora e non dovrà sbagliarlo, perché è in un organico di tutti campioni. E’ un salto che deve fare velocemente»

LEGGI ANCHE: Chiesa-Juve e quel retroscena: il destino aveva già previsto tutto

Condividi