Connettiti con noi

News

Vlahovic subito decisivo in Europa: tutti i record raggiunti in Villarreal Juve

Pubblicato

su

Dusan Vlahovic, alla sua prima gara in Champions League, ha già battuto diversi record: tutti i traguardi centrati dal serbo

Sono bastati poco più di 30 secondi a Dusan Vlahovic per prendersi la scena alla sua prima presenza in Champions League contro il Villarreal. Controllo e destro a seguire del centravanti serbo, che non ha lasciato scampo a Geronimo Rulli, illudendo la Juve di poter portare a casa una facile vittoria all’andata degli ottavi di Champions League. Così purtroppo non è stato, ma il numero 7 potrà in qualche modo consolarsi con i tanti record battuti dopo i suoi primi 90 minuti nella massima competizione europea.

In primis, nessuno, prima dell’ex Fiorentina, è stato capace di realizzare un gol più veloce alla sua prima in bianconero nell’ex Coppa dei Campioni. 33 secondi che lo hanno portato a superare in questa classifica anche due mostri sacri come Del Piero e Trezeguet, anche loro finiti nel tabellino dei marcatori nei rispettivi debutti e già eguagliati. Un tempo che, però, non è bastato a fargli guadagnare lo scettro di gol più veloce di un debuttante se allarghiamo il raggio all’intera competizione. L’ucraino Konoplyanka, nel 2015, riuscì a segnare dopo 19 secondi alla sua apparizione numero uno con il Siviglia (allenato allora da Emery) in Champions.

Poco male perchè, in ogni caso, Vlahovic potrà consolarsi sapendo di essere stato il primo esordiente a segnare un gol in una fase ad eliminazione diretta con la maglia della Juve. E tutto questo, ricordiamolo, dopo solo 90 minuti. Se il buongiorno si vede dal mattino…