Connettiti con noi

News

Dybala Inter, sì al tradimento: il Derby d’Italia è già cominciato

Pubblicato

su

La trattativa per il passaggio di Paulo Dybala all’Inter accende la sfida con la Juve a una settimana dalla finale di Coppa Italia

Il calciomercato inizia ad entrare nel vivo a stagione non ancora conclusa. Paulo Dybala e l’Inter, secondo i rumors delle ultime ore, non sarebbero mai stati così vicini. Marotta avrebbe trovato l’accordo con l’argentino, pronto a dire sì al clamoroso tradimento per prendersi una rivincita su quella Juve che, dopo l’intesa sul rinnovo dello scorso autunno, ha deciso poi di scaricarlo per puntare su altri profili considerati maggiromente funzionali alla rosa per caratteristiche e ingaggio. Una notizia che ha infiammato entrambi gli ambienti ad una sola settimana dalla super sfida che metterà in palio la Coppa Italia.

Tifosi juventini in gran parte arrabbiati con il loro beniamino, visto che non andrebbe giù loro l’idea di vedere il numero 10, vice-capitano e uno dei simboli dei trionfi dell’ultimo decennio vestire la maglia degli acerrimi rivali nerazzurri. Sulla sponda opposta, invece, grande esaltazione per il possibile colpo, con gli interisti che già sognano in campo le gesta della coppia tutta albiceleste con Lautaro. Chi non commenta queste voci sono le stesse società, impegnate appunto a preparare i prossimi impegni. In casa Juve, dopo la qualificazione Champions raggiunta, c’è il grande desiderio di portare a casa, per l’undicesima annata consecutiva, almeno un trofeo, prendendosi la rivincita dopo la sconfitta di gennaio in Supercoppa Italiana.

Per il mercato c’è ancora tempo, ma i nomi dei possibili sostituti di Dybala sono ormai noti. In cima alla lista c’è ora il connazionale Angel Di Maria, stuzzicato dall’idea di provare un’avventura italiana prima di far ritorno in Patria per chiudere la carriera. L’esterno del PSG convince tutti per qualità ed esperienza, anche se permane qualche dubbio circa l’ingaggio (almeno 7 milioni) da far percepire ad un giocatore che ha ormai raggiunto i 34 anni ed è nella fase finale della carriera. Resta quindi sempre viva l’ipotesi Zaniolo. Il ragazzo piace da parecchio tempo e anche Allegri ha dato l’ok al suo acquisto, ma l’ostacolo qui è rappresentato dalla volontà della Roma. I giallorossi non hanno intenzione di lasciar andare un talento del genere tanto facilmente e continuano a chiedere almeno 50 milioni di euro per il suo cartellino. A prescindere da chi la spunterà tra i due, c’è però una certezza: Madama tenterà l’assalto a Giacomo Raspadori. Il classe 2000 ha convinto tutti della bontà del suo acquisto e i contatti con il Sassuolo sono già partiti. Trequartista o attaccante, il destino del campione d’Europa appare segnato e porta i colori bianconeri.