Dybala, parla il fratello procuratore: «Non sono a Torino»

dybala
© foto Massimo Pinca

Caso Dybala, dopo l’indiscrezione dei contatti col Psg, il fratello e procuratore Mariano si trincera in un no-comment

Quel viaggio a Parigi rischia di pesare tantissimo. Ancora non si sanno i motivi che hanno spinto Mariano Dybala verso la capitale francese e la Juve in primis vuole vederci chiaro. Anche perchè il fratello è a tutti gli effetti colui che cura i diritti della Joya. Lo spettro dei contatti col Psg si paventa dopo le tanti indiscrezioni di questi giorni.

Il Corriere dello Sport riporta la reazione dello stesso Mariano Dybala a queste voci. Il procuratore argentino in realtà preferisce defilarsi e non rispondere con una secca smentita. «Non sono a Torino e preferisco non commentare. Non ho nient’altro da aggiungere». Parole che non fanno che aumentare i dubbi. In attesa di prossimi inevitabili sviluppi.