Connettiti con noi

News

Ferencvaros-Juve 1-4: Morata e Dybala firmano il poker in Champions

Pubblicato

su

La Juve è ospite del Ferencvaros in terra ungherese nel match di Champions: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca live

La Juventus torna a vincere anche in Champions League contro un Ferencvaros decisamente sotto livello. Poker bianconero firmato dalla doppietta di Morata, dal gol di Dybala e dall’autogol di Dvali, propiziato dallo stesso argentino. Nel finale gol della bandiera di Boli.


Ferencvaros-Juve 1-4 LIVE: sintesi e moviola

Reti: 7′ Morata, 60′ Morata, 73′ Dybala, 81′ au. Dvali

20.58 – Pioggia battente sul prato della Puskas Arena di Budapest

1′ Calcio d’inizio – Si comincia a Budapest

1′ Rischio Arthur – Che per poco non si fa scippare il pallone da Somalia in zona pericolosa

2′ Cuadrado giù in area – Tackle scivolato di Botka, il direttore di gara assegna semplice rimessa dal fondo

4′ Tiro Ronaldo – Conclusione tenera dal limite sul tocco di Morata. Blocca a terra Dibusz

6′ Tocco in area di Cuadrado – Che non trova compagni smarcati. Libera la difesa del Ferencvaros

7′ Gol Morata – Da Bonucci sa Cuadrado sulla destra: cross basso per Ronaldo che non ci arriva, ma c’è Morata che sul secondo palo insacca in rete

11′ Tiro Ramsey – Conclusione murata da dentro l’area. Il gallese era stato servito da Cuadrado

12′ Chiusura Rabiot – Intervento decisivo in area in anticipo su Isael

13′ Tiro Nguen – Conclusione da fuori lontana dallo specchio

15′ Reazione Ferecvaros – Gli ungheresi provano a produrre qualche trama offensiva

16′ Tiro Somalia – Conclusione da posizione impossibile spalle alla porta. Pallone lontano dallo specchio

19′ Botka tampona Cuadrado – Fallo tattico da tergo. Manca il giallo

21′ Tiro Somalia – Conclusione che per poco non diventa un assist per Zubkov

22′ Chiesa in fuorigioco – Bel contropiede della Juve, ma posizione irregolare dell’esterno sul tocco di Ronaldo

25′ Occasione Chiesa – Grande azione sull’asse Chiesa-Ronaldo: l’ex Fiorentina riceve di tacco dal portoghese e gli rende il pallone in profondità dopo aver saltato l’uomo. Pallone ulteriormente restituito in area ma la conclusione di Chiesa viene Murata. Alle stelle poi la successiva conclusione di Cuadrado

26′ Tiro Zubkov – Riceve tutto solo in area da Lovrencsics, ma non trova la porta da ottima posizione. Poco attenta qui la Juve

29′ Lancio Chiellini – Completamente sballato, lo ringrazia ugualmente Chiesa

30′ Rabiot trattenuto da Nguen – Manca anche qui il cartellino giallo

31′ Deviazione Morata – Cross basso di Chiesa che trova il tocco dello spagnolo, innocuo

33′ Cuadrado ancora giù in area – Spalla a spalla col difensore del Ferencvaros, non ci sono gli estremi per il penalty

35′ Occasione Ronaldo – CR7 manda in porta Morata che, con grande altruismo, cerca di servire ancora il portoghese murato a due passi dalla porta

40′ Fallo di mano di Rabiot – Buon break in mezzo al campo, ma si è aiutato col braccio

42′ Pressing alto di Chiesa su Dibusz – Per poco il portiere del Ferencvaros non si lascia rubare il pallone

44′ Cross Ramsey – Pallone troppo basso per Ronaldo che era ben appostato in area

45+1′ Somalia giù in area – Spallata di Cuadrado assolutamente regolare. Il giocatore del Ferencvaros frana poi su Bonucci che ha qualche problema

45+1′ Fine primo tempo – Duplice fischio

46′ Inizio secondo tempo – Si riparte, Bentancur per Arthur nella Juve

46′ Ronaldo atterrato al limite – Netta la punizione

47′ Punizione Ronaldo – In mezzo alla barriera, ma pallone centrale bloccato da Dibusz

51′ Contropiede Juve – Sfruttato male, Ronaldo isolato a destra cerca Rabiot al limite che però viene contratto

54′ Infortunio Ramsey – Problema di natura muscolare, il gallese costretto al cambio

55′ Occasione per Ronaldo – Che però non trova spazio e tempo per la conclusione in area

57′ Tiro Ronaldo – Occasione colossale per il portoghese. Pallone perso da Ferencvaros e CR7 che si presenta davanti a Dibusz ma non inquadra lo specchio. C’era libero in posizione migliore Morata

60′ Gol Morata – Ronaldo verso il mezzo da destra, velo di McKennie e grandissimo destro di prima intenzione dello spagnolo sotto la traversa

68′ Doppia chiusura di Danilo – Attento il brasiliano sulla sinistra

72′ Pallonetto Dybala – Prova il lob da limite, pallone largo di un paio di un metro e mezzo

73′ Gol Dybala – Disastro del Ferenvaros: retropassaggio rischioso di Blazic e controllo mancato da Dibusz. Ne approfitta Dybala che segna a porta vuota

78′ Rabiot non trova Ronaldo – Break del francese che poi non trova CR7

81′ Autogol Dvali – Errore marchiano di Dibusz che regala il pallone all’argentino che sigla il raddoppio. Dvali non riesce a salvare sulla linea. La Uefa assegna autogol al difensore del Ferencvaros

83′ Uscita Szczesny – Intervento provvidenziale a chiudere su Boli su retropassaggio corto di Chiellini

88′ Tiro Danilo – Azione manovrata della Juve conclusa con un tiro da fuori di Danilo. Pallone alle stelle

90′ Gol Boli – L’attaccante del Ferencvaros vince un rimpallo in area e calcia verso la porta. Respinta di Szczesny che non può nulla sulla ribattuta

90+3′ Tiro Dybala – Gran botta da fuori, respinge Dibusz

90+4′ Fine partita – Triplice fischio


Migliore in campo Juve: Morata PAGELLE


Ferencvaros-Juve 1-4: tabellino e risultato

Reti: 7′ Morata, 60′ Morata, 73′ Dybala, 81′ au. Dvali, 90′ Boli

Ferencvaros (4-3-3): Dibusz; Lovrencsics, Blazic, Dvali, Botka (69′ Heister); Somalia, Kharatin, Siger; Zubkov (80′ Ozuni), Isael (74′ Boli), Tokmak Nguen (75′ Mak). All. Rebrov. A disp. Szecsi, Ori, Frimpong, Kovacevik, Baturina.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado (76′ Frabotta), Bonucci, Chiellini, Danilo; Ramsey (53′ McKennie), Arthur (46′ Bentancur), Rabiot, Chiesa (76′ Bernardeschi); Ronaldo, Morata (67′ Dybala). All. Pirlo. A disp. Pinsoglio, Buffon, Portanova, Kulusevski, Riccio.

Arbitro: Grinfeld (ISR)


Ferencvaros Juve: il pre partita

Ore 16.00  – LA PROBABILE FORMAZIONE DELLA JUVENTUS

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Danilo; Ramsey, Arthur, Rabiot, Kulusevski; Ronaldo, Morata. All. Pirlo