Ferrara spiazza tutti: «Mi piacerebbe allenare la Nazionale»

ciro ferrara juventus
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex giocatore e tecnico della Juventus si auto candida per il ruolo di nuovo ct degli Azzurri. Ciro Ferrara è l’outsider nel casting per la panchina della Nazionale

E chi l’avrebbe mai detto? Probabilmente solamente il diretto interessato. Ciro Ferrara sarebbe ben lieto di raccogliere la scomodissima eredità lasciata da Gian Piero Ventura. Le dichiarazioni rilasciate dall’ex Juve stanno facendo il giro del web riscontrando pareri piuttosto negativi. Si tratterebbe di un azzardo eccessivo in un momento troppo delicato? Fatto sta che, a poche ore dalle dimissioni di Carlo Tavecchio, ecco che salta fuori la candidatura di Ciro Ferrara per la panchina della Nazionale. Queste le sue parole: «Mi piacerebbe allenare la Nazionale perché ho già avuto la possibilità di guidare l’Under 21, ma non sono il profilo giusto in questo momento. Visto i nomi che si vociferano, non credo stiano pensando a me. Probabilmente serve qualcuno con uno spessore diverso, anche per coprire altri problemi. Sarebbe, però, un’esperienza fantastica».

PROFILO ANOMALO – Così, in un momento in cui la guida della Nazionale non sembra interessare veramente a nessuno, arriva la candidatura di un volontario. Anche se, ad onor del vero, parliamo di un nome che non stuzzica la fantasia né dei tifosi né della Federazione. Nonostante l’esperienza di Ferrara come tecnico della Nazionale Under 21, oltre che della Juve, l’attuale opinionista di Premium Sport non viene considerato una prima scelta. Soprattutto per il tipo di discorso che, in questi giorni, si sta portando avanti a Roma: una cosa del tipo “serve un grandissimo nome per risorgere e far dimenticare il recente passato”. Carlo Ancelotti rimane ampiamente favorito.