Galli risponde ai tifosi: «Che emozione lo Stadium, speriamo in tanto pubblico»

galli
© foto www.imagephotoagency.it

La centrocampista della Juventus Women risponde alle domande dei tifosi su Twitter. Le parole di Aurora Galli

Grazie all’iniziativa AskAurora su Twitter, molti tifosi della Juventus Women hanno avuto l’opportunità di intervistare Aurora Galli, faro del centrocampo bianconero. Di seguito le sue dichiarazioni.

MODELLI – «Un misto fra Pirlo e Gattuso. Nella rosa attuale direi Pjanic».

CRESCITA – «Come ci si sente? Minuscola in un movimento immenso. Sono partita da niente e posso giocarmela per Mondiali e Olimpiadi. E’ bellissimo».

TEMPO LIBERO – «Nel tempo libero sono una casalinga, tengo a posto casa, spesa… Mi piace molto passeggiare al parco».

PRIMO GOL IN NAZIONALE – «Segnare il primo gol con la Nazionale è stato molto bello, soprattutto per la reazione delle compagne, sapevano che lo stavo aspettando. Si sono strette a me per esultare insieme».

RITI SCARAMANTICI – «Tanti! Ad esempio, appena metto il piede dentro il campo striscio il destro e poi il sinistro».

STADIUM – «Sarà una grande emozione, anche perché sarà il primo nostro big match in questo campo. Dicono sia della stessa misura di Vinovo, ma sembra molto più grande! Speriamo ci sia tanto pubblico. Domenica ci piacerebbe il pienone, riempire lo stadio e avere il calore dei nostri tifosi. Sarebbe un grande segnale per il calcio femminile italiano. Ci è stato mandato un messaggio con “ho una sorpresa per voi”. Quando ci è stato detto ci siamo guardate ed eravamo incredule ».

IMPATTO COL MONDO JUVE – «È affascinante. E’ una realtà completamente diversa da tutto il calcio femminile con organizzazione e strutture di un altro mondo».

SOPRANNOME YAYA – «Da piccola non sapevo dire la lettera R e avendo una zia tedesca sentivo sempre il suono ‘JA’. Da lì è nato il mio soprannome ‘YAYA‘».

TRE AGGETTIVI PER DESCRIVERTI – «Sono una calciatrice precisa. Disciplinata. Grintosa».