Connettiti con noi

Hanno Detto

Gasperini polemico sul Var: «Le registrazioni sembrano segreti di Stato»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha rilasciato queste dichiarazioni a Sky Calcio Club. Le parole

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, è stato ospite negli studi di Sky Calcio Club. Le sue dichiarazioni.

EPISODI DUBBI «L’episodio di Kessie non l’ho visto perché ero in macchina. Secondo me l’episodio di ieri è ancora diverso, quello che sapeva Irrati è che aveva fatto gol Palomino e quindi era in fuorigioco, lui ha dato gol. Forse è stato un errore di comunicazione, ma se fosse dato un fuorigioco attivo sarebbe andato a rivederlo. Non c’è giustificazione perché non può decidere il VAR se il fuorigioco è attivo o passivo. Queste registrazioni tra loro sembrano segreti di Stato, dovrebbero farcele ascoltare. Ci può stare anche l’errore, basta ammettere di aver fatto un pasticcio, altrimenti rimane sempre il dubbio di qualcosa che non va bene. C’è la possibilità di chiarire, poi ovviamente l’errore dell’arbitro va accettato. C’era un rigore netto su Zapata, ma quello è un errore dell’arbitro e lo accetti. L’episodio del secondo gol invece è ancora più pesante».