Gigi, non mollare: hai ancora due record da raggiungere

© foto www.imagephotoagency.it

Sfumato il sogno del sesto mondiale, Gigi Buffon proverà a raggiungere altri importanti traguardi con la Juventus

Le lacrime di delusione versate da Gianluigi Buffon nel post partita di Italia-Svezia hanno fatto il giro del mondo: a causa della mancata qualificazione, infatti, non solo il portiere bianconero non potrà disputare la competizione suprema a cui aspira ogni calciatore ma non potrà raggiungere un importante record. Qualora l’Italia si fosse qualificata, infatti, l’ormai ex capitano azzurro avrebbe disputato il sesto campionato del Mondo della sua carriera, impresa mai riuscita a nessuno nella storia del calcio.

GLI ALTRI OBIETTIVI – SuperGigi, tuttavia, sa che adesso è tempo di rimboccarsi le maniche e, oltre a sperare che possa essere finalmente questo l’anno giusto per alzare la stregata Champions con la Juve, è caccia di altri due record personali. Il primo consiste nel numero di scudetti: il numero 1 juventino, infatti, detiene il record di campionati italiani vinti (8) ma condivide tale primato con Giuseppe Furino, Giovanni Ferrari e Virginio Rosetta. Per staccare la “concorrenza”, quindi, a Buffon servirà conquistare il settimo scudetto consecutivo per raggiungere quota 9 senza dimenticare, tuttavia, che sul campo di tricolori Gigi ne ha già vinti, ma due gli sono stati tolti a causa dello scandalo di Calciopoli. Il secondo record da battere consiste nel numero di presenze in Serie A: Buffon, infatti, dista attualmente 20 lunghezze di distanza dall’attuale primatista Paolo Maldini e riuscirebbe pertanto a superare l’ex capitano milanista soltanto qualora collezionasse 21 presenze nelle 26 giornate restanti di Serie A.