Giovanni Kean: «Gli ululati a Moise? Non si può fare nulla con gli ignoranti»

Moise Kean
© foto www.imagephotoagency.it

Il fratello di Moise Kean, Giovanni si è espresso su quanto accaduto alla Sardegna Arena nel match fra Cagliari e Juve

Giovanni Kean è intervenuto a RaiRadio1 soffermandosi sugli ululati, e non solo, ricevuti nel match fra sardi e bianconeri.

BUU RAZZISTI – «L’unica cosa che gli ho detto è che di persone ignoranti ce ne sono ancora, non passiamo farci nulla. Moise deve pensare a quel che sta facendo e fregarsene. Caratterialmente è forte: più gli succedono queste cose e più si carica».

RISPOSTA A GIULINI – «Non penso che avrebbero ululato anche a Bernardeschi. È brutto dirlo ma su un campo da calcio siamo abituati ormai ad avere determinati atteggiamenti. Non ci piangiamo addosso e troviamo la forza di reagire, come ha fatto Moise facendo gol».

JUVE IL TOP – «Ora come ora non ci sono squadre come la Juve. La Juve è la Juve anche se Real Madrid e Barcellona sono molto blasonate».