Godin-Juve, assalto finale al mastino della difesa

© foto www.imagephotoagency.it

Voci sempre più insistenti sulla possibilità di vedere in bianconero il centrale difensivo Godin vicino alla Juve già nel 2007. E poi attenti all’ultimo regalo: un esterno tra Marcelo e Bernat o un centrocampista tra Pogba e Rabiot

Un mercato già di per sé straordinario, ma che non può fermarsi qui. Ed ecco allora tornare d’attualità quei nomi schiacciati dall’unnuncio di CR7 e sui quali Marotta e Paratici stavano invece lavorando da tempo. Il primo nome è quello di Godin, il forte difensore uruguaiano, sul quale la Juventus sta facendo, in queste ore, un pressing totale. L’Atletico Madrid è pronto ad accettare l’assegno vicino ai 22 milioni di Euro, con accordo raggiungibile senza rateizzazioni a 18.

L’idea nasce per puntellare il reparto difensivo con un giocatore di spessore mondiale. Godin da anni incarna un sogno per il club bianconero oltre che la tipologia di uomo d’area essenziale e pratico. Lo dimostrano le sue sfide con l’Atletico Madrid, i riflessi nelle stracittadine con il Real e lo stesso Ronaldo. Gli ultimi mondiali, poi, hanno messo in evidenza tutto il suo agonismo sudamericano.

I detrattori puntano il dito indice sulla data di nascita stampata sulla carta d’identità. I suoi 32 anni già compiuti potrebbero quindi raffreddare gli entusiasmi, non certamente l’assalto al giocatore perchè oramai è chiaro che la Juve della prossima stagione sarà un mix esplosivo di forza ed esperienza, di corsa e gioventù. Un mix per puntare dritti, raddrizzando eventuali curvature e difetti, alla vetta più alta dei propri obiettivi.

Senza nascondersi, l’assalto alla Champions è cominciato con gli indizi che arrivano dal mercato. Perin, per avere due portieri di livello dopo l’adieu di Buffon. Caldara e Cancelo per rimpiazzare le partenze di Rugani e Lichtsteiner, Emre Can per ossigenare la mediana e Ronaldo per fare semplicemente Ronaldo. Rimescolando l’attacco pronto a privarsi di Higuain per riaggiustare a dovere i conti dopo appena due stagioni.

Godin sistemerebbe la difesa da subito e potrebbe lasciar partire Benatia destinazione campionato francese. E se arrivassero proposte indecenti per Alex Sandro e Pjanic ecco pronte le contromosse: Marcelo o Bernat per la difesa come pure Pogba o Rabiot per la linea mediana del campo. Comunque vada, una Juve super.

Articolo precedente
CR7-mania, la coreografia dei ragazzi dello Juventus Summer Camp
Prossimo articolo
Infortunio CuadradoNuovo numero Cuadrado, interviene Dybala sui social – FOTO –